Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Superbike a Imola, Rea (e la madrina Yespica) da urlo / FOTO

L’alfiere Kawasaki fa doppietta, la showgirl strega il pubblico: altra di giornata di festa in Autodromo 

di ENRICO AGNESSI
Ultimo aggiornamento il 13 maggio 2018 alle 15:18
Aida Yespica nel box Ducati con Manuela Raffaetà, moglie del pilota Marco Melandri (Isolap

Imola, 13 maggio 2018 – Altro bagno di folla in Autodromo per il round imolese della Superbike, ma altra giornata dominata dal verde della Kawasaki. Di fronte a un pubblico ancor più numeroso del sabato, e sotto gli occhi della splendida Aida Yespica (FOTO), madrina della manifestazione, in Gara 2 è stato ancora una volta Jonathan Rea a dettare legge.



Il britannico ha avuto infatti la meglio sul suo principale rivale Chaz Davies (Ducati), al termine di una bella battaglia. Il sorpasso decisivo si è consumato a sei giri dal termine dopo che Davies era riuscito a rimanere davanti e a rispondere un paio di volte agli attacchi di Rea, strappando applausi ai tanti ducatisti arrivati in riva al Santerno per occupare la tribuna loro riservata.

Sul gradino più basso del podio, in una domenica comunque di festa per l’Enzo e Dino Ferrari, l’altra Kawasaki di Tom Sykes. Out Marco Melandri (Ducati) tamponato a dieci giri dal termine da Michael van der Mark (Yamaha). La gara di Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) è finita invece dopo una caduta a 14 giri dalla conclusione. 

LEGGI ANCHE Dovizioso all'Autodromo per la Superbike - Melandri e Savadori direttori al Carlino / FOTO e VIDEO

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.