Imola, 10 maggio 2018 - Inizia ufficialmente oggi, con la tradizionale apertura del paddock al pubblico e l’inaugurazione della mostra fotografica dedicata al pilota Nicky Hayden (scomparso nel 2017), il lungo weekend del mondiale Superbike. Al di là di questo piccolo ma comunque gustoso assaggio del fine settimana riservato alle moto derivate dalla serie, l’attenzione di tutti è però rivolta alle giornate di domani (quando ci saranno le prove libere), sabato (qualifiche e gara 1) e domenica (gara 2).

Proprio in vista della calda tre giorni in riva al Santerno (l’obiettivo degli organizzatori è ripetere i 75mila spettatori del 2017), il Comune ha disposto in queste ore il divieto di vendita, nelle vie e piazze vicine all’Autodromo oltre che evidentemente all’interno dell’impianto, di bevande (anche analcoliche) in lattine e contenitori di vetro destinate all’asporto. Chi sgarra rischia sanzioni fino a 500 euro. L’ordinanza firmata dal commissario straordinario, Adriana Cogode, sarà valida da domani a domenica.

Sul fronte della viabilità, lungo l’elenco dei provvedimenti adottati in questi giorni dal Comune per garantire il normale afflusso e deflusso del pubblico. In molti casi le limitazioni entreranno in vigore dalle 9 di domani mattina e resteranno valide fino alle 17 di domenica, quando il popolo della Superbike avrà lasciato la città. In particolare, interessata dalle modifiche al traffico e nelle aree di sosta è la zona compresa tra viale Dante (arriva il doppio senso di marcia temporaneo), via Pirandello e piazzale Leonardo da Vinci.

Capitolo parcheggi. Già nei giorni scorsi il Comune ha individuato, oltre ai tradizionali spazi riservati alla sosta, altre sei aree per accogliere le migliaia di mezzi tra auto, moto e pullman in arrivo in riva al Santerno per applaudire Chaz Davies e soci. L’ente di piazza Matteotti ha infatti stabilito la destinazione a sosta straordinaria temporanea, da venerdì 11 a domenica 13 maggio, dei seguenti spazi: area verde ‘Aviatori d’Italia’ (fianco Famila) in via Pirandello, fino alla cordella predisposta (P3); parcheggio via Graziadei (P4), lasciando posti auto riservati ai residenti e circa 40 per la sosta veloce del centro accrediti gestito da Formula Imola; parcheggio e parte dell’area verde ‘Chico Mendez’ in via Santerno, fino alla cordella predisposta (P6); area verde ‘Rivazza’ in via dei Colli (P7); area verde via dei Colli, sulla salita a sinistra dopo via Guccianello (P8); area verde via Dei Colli/via Ascari (P9), con delimitazione delle aree destinate alle biglietterie e al parcheggio disabili. Invariate, ormai dal 2015, le tariffe per la sosta a pagamento: pullman 30 euro; camper 16 euro; roulotte 15 euro; auto 8 euro; moto 5 euro.