Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 lug 2022

Carlino Break, il giornale in garage e nella boutique

Partecipano all’iniziativa il gestore delle strutture di via Riva Reno e il negozio ’Les Amies’ di via d’Azeglio

10 lug 2022
Luigi Pucciarelli di fronte a un suo garage; sotto, Carlotta Zamboni di Les Amies
Luigi Pucciarelli di fronte a un suo garage
Luigi Pucciarelli di fronte a un suo garage; sotto, Carlotta Zamboni di Les Amies
Luigi Pucciarelli di fronte a un suo garage

Bologna, 10 luglio 2022 - Quarantaquattro anni non si raccontano in un minuto. Così come un minuto, o forse un’intera giornata, "non basterebbe per parlare di tutti i clienti che, da ogni angolo del Paese e della città, depositano qui la loro auto". Luigi Pucciarelli, proprietario di tre garage in via Riva di Reno, entra a far parte della lista di attività che guardano verso una comunicazione innovativa e si unisce ora alla nostra iniziativa ‘Carlino Break’. "Ho aderito per dare la possibilità a più persone possibili di mantenersi informati su tutto ciò che accade sul territorio – sottolinea –. Il Carlino è un’occasione per arricchire il proprio bagaglio culturale, per conoscere Bologna com’era una volta e la città che invece è oggi. Con i suoi eventi e le sue notizie: tramandare le informazioni è un compito di grande valore".

Di garage, Luigi, ne ha avuti circa una quindicina "e in ognuno di questi, ieri come oggi, ho incontrato migliaia di persone. Ora questi stessi clienti avranno la possibilità di leggere il quotidiano in modo comodo e digitale: se le persone hanno la possibilità di informarsi, non si tirano indietro".

Considerazioni condivise anche da Carlotta Zamboni, titolare del negozio d’abbigliamento ’Les Amies’ in via d’Azeglio. Un angolo dove i colori e il fascino dell’eleganza si fondono, così come testimonia la vetrina che si affaccia sul cuore della città. E che il prossimo dicembre festeggerà 10 anni di attività. "Si tratta di una piccola boutique, che ho aperto insieme alla mia socia Eva Zarri – spiega –. Qui da noi i clienti trovano proposte interessanti. Questo perché la nostra volontà rimane quella di esporre al cliente abiti di nicchia, particolari, e mai banali". Ma all’eleganza, ora, si unisce anche l’informazione e in particolare quella digitale. "Abbiamo deciso di aderire all’iniziativa perché siamo lettrici da sempre – conclude – e i nostri clienti sono ormai diventati amici. Omaggiarli con un coupon del Carlino Break, con cui poter scaricare la copia digitale del giornale, è un servizio che può far contento chi ci viene a trovare".

g.d.c.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?