La discesa della Befana dalla torre dell'orologio
La discesa della Befana dalla torre dell'orologio

Macerata, 4 gennaio 2019 – Conto alla rovescia per l’arrivo delle befane. Domenica scatta inversione delle vecchine più famose del mondo pronte a donare calze piene di dolci. Sono due in particolare gli appuntamenti per grandi e piccini proposti dal calendario di "Macerata d’Inverno - Feste di piazza".

Si inizia al mattino a Piediripa con la festa organizzata dalla locale Pro Loco e patrocinata dal Comune. Alle 11, nella chiesa di San Vincenzo Maria Strambi arrivano i tre Re Magi per rendere omaggio alla natività mentre alle 12, sul piazzale esterno, spazio a quattro Befane che raggiungeranno la frazione a bordo di auto d’epoca con il sacco pieno di giocattoli e colorate calze riempite con i dolci per tutti i bambini.  Le befane tornano poi a radunarsi a Macerata, in piazza della Libertà, a partire dalle 17 con l’iniziativa della Pro Loco di Villa Potenza, patrocinata dal Comune, che continua con convinzione a diffondere, specie tra i bambini e le bambine, la tradizione della vecchina più famosa del mondo che porta doni a cavallo di una scopa volante.
Le befane arriveranno poi da tutto l’universo per prendere parte a Miss Befana 2019, la dodicesima edizione del concorso che elegge la più befana dell’anno. Per partecipare, iscrizioni al numero 339-5246063. Sul palco, oltre alle concorrenti, il corpo di danza della Virtus diretto da Olta Shehu. Dopo l’elezione della Miss, tutti col naso all’insù per assistere alla discesa acrobatica della vecchina dalla torre dell’orologio grazie alla collaborazione dei vigili del fuoco del comando di Macerata.

“La festa con le befane è una festa piena di allegria con i bambini, le caramelle e i Vigili del Fuoco - afferma il sindaco Romano Carancini -. Una bella occasione di serenità per la città e tutta la comunità”.
In piazza della Libertà resterà aperta la pista di pattinaggio sul ghiaccio e saranno operative anche le casette di legno che ospitano le attività commerciali e artigianali.
Per permettere il regolare e tranquillo svolgimento della festa della Befana, in piazza della Libertà l’accesso del pubblico sarà contingentato con un monitoraggio conta persone. L’atteso numero di spettatori, infatti, richiede un necessario controllo dei flussi. I cinque accessi alla piazza, (via don Minzoni, piaggia dell’Università, piaggia della Torre, via Gramsci e corso Matteotti) saranno controllati dagli operatori della sicurezza che conteranno le persone al fine di evitare un eccessivo sovraffollamento e permettere alle famiglie e ai bambini di godere a pieno dello spirito gioioso della festa.