A Macerata tutti i capodanni, un brindisi della scorsa edizione
A Macerata tutti i capodanni, un brindisi della scorsa edizione

Macerata, 28 dicembre 2018 – A Macerata è tutto pronto per salutare l’arrivo del nuovo anno. Aperitivi, intrattenimenti e iniziative per tutte le età e tutti i gusti per un brindisi che abbraccia il mondo. Torna, infatti, dopo il successo dello scorso anno, l’iniziativa A Macerata tutti i capodanni. Da mezzogiorno alle tre dopo la mezzanotte, si potranno festeggiare tutti i capodanni del mondo. Basta scegliere il fuso orario e lo Stato in cui si preferisce salutare la fine del 2018.

Ma sarà anche un capodanno da festeggiare all’aperto con la Festa in piazza Mazzini che avrà inizio alle 22,30 con la musica del gruppo Time Generation Band. A mezzanotte brindisi in piazza con spumante e panettone offerti dalla Pro loco Macerata e subito dopo ancora musica con lo spettacolo di Dj NoOz. In piazza della Libertà festa sul ghiaccio con la pista che rimarrà aperta fino a tarda ora. Le due piazze del centro storico saranno collegate tramite maxi schermi.

Sono quindici gli esercizi pubblici che hanno aderito alla seconda edizione di A Macerata tutti i capodanni, quattordici invece gli Stati e dieci gli orari da scegliere.
Il primo capodanno da salutare è a mezzogiorno con Maori party... e parte il capodannoun aperitivo in Nuova Zelanda proposto dal Bar Almalù, in viale Indipendenza 16. Alle 16 ci si sposta in Giappone con il Capodanno della Tazza Ladra in piazza Annessione 13. Alle 17 è la volta del Capodanno a Singapore da Moma Food in via Cassiano da Fabriano 24 e del Capodanno in Cina da Hab, in via Gramsci, 24 che offre un viaggio nel tempo fino al Celeste Impero e uno sconto del 50% per bambini fino a 10 anni. Stesso orario per il Capodanno da Zar! al Civico 37 in corso della Repubblica 37. Si festeggia la Russia attraversando i suoi cinque fusi orari a partire da Irkutsk alle 17 per finire alle ore 22 quando sarà capodanno a Mosca. Ad ogni rintocco brindisi con musica italiana tanto amata nell’Unione Sovietica.

Alle 18 Spritz&Chips in via Gramsci 53/A propone il Capodanno in Mongolia mentre alle 19da Take your time in via Roma 13 al via il Capodanno in India. Dalle 20,30 sempre da Hab(via Gramsci 24) prosegue il Capodanno in Cina con lo street food anche per vegetariani. Alle 21 Il Caffettone in corso Cairoli, 17 organizza il Capodanno da sceicchi parte seconda con il brindisi negli Emirati Arabi mentre alle 23, in via Garibaldi, 72 dal Bar Ezio ci sarà il saluto al nuovo anno in Russia. A mezzanotte si brinda in Italia da Il Quartino in corso della Repubblica, 30. All’una dopo la mezzanotte Cabaret in via Gramsci, 57 propone il Capodanno in Irlanda, il Caffè centrale in piazza della Libertà, 4 porterà le tradizioni della Scozia mentre da Di Gusto in piazza Cesare Battisti, 5 saranno di scena i profumi del Portogallo. Infine il Terminal di via Fonte Maggiore, 25 alle 3 concluderà la serie di feste salutando il nuovo anno con la musica, le luci e atmosfere del Brasile.

Infine per rendere il periodo delle festività di fine e inizio anno ancora più sicuro, il sindaco ha emanato un’ordinanza che vieta l’utilizzo di petardi, botti e fuochi d’artificio, nelle piazze, nelle strade e in generale nei luoghi pubblici e aperti al pubblico. Il provvedimento è valido nel periodo dal 29 dicembre al 7 gennaio. L’inosservanza del divieto è punita con una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 25 a 500 euro.