Le vetrine di Macerata si accendono del rosso passione
Le vetrine di Macerata si accendono del rosso passione

Macerata, 31 luglio 2019 - Lo Sferisterio contamina la città e ogni via, ogni piazza, ogni cortile, sono pronti a diventare un grande palcoscenico all’aperto. Perché la Notte dell’opera è oramai un appuntamento tradizionale di inizio agosto a cui la città si sta sempre più affezionando. Lo dimostrano i molti commercianti che già cominciano ad addobbare di rosso le loro vetrine, in particolare quelli di corso Cairoli che vorrebbero che «la loro diventasse la via dell’opera», come ha raccontato Chiara Castellani e che hanno già «adottato» la direttrice artistica Barbara Minghetti come «Casettara ad honorem».

LEGGI ANCHE: Macerata Opera Festival, chiude Neri Marcorè

false

I preparativi della Notte dell’opera che si svolgerà giovedì 1 agosto, a partire della 19, sono entrati nel vivo e l’invito a tutti i partecipanti, ovviamente, è a vestirsi di rosso, oppure di passare alla biglietteria di piazza Mazzini per ritirare i lacci rossi per le scarpe, realizzati da Centro accessori. Ma il filo rosso che collegherà corso Cavour, corso Cairoli e il centro, quest’anno sarà anche arricchito con stendardi e arazzi rossi in corso della Repubblica e corso Cairoli. realizzate anche le magliette della Notte dell’opera e 20mila brochure di Confcommercio, in cui si potranno scoprire i negozi che aderiscono alla serata e quali sono le promozioni previste in ogni attività.

Ad aprire la festa dell’opera che invade la città, però, non sarà la tradizionale sfilata che da corso Cavour arrivava allo Sferisterio, ma un vero spettacolo alle 19 in piazza Mazzini, che vedrà protagonisti i 100 cittadini che l’anno scorso avevano partecipato al «Flauto magico» e che, per questa volta con l’aiuto di Marta Negrini, proporranno uno spettacolo di danza ispirato alla Carmen. L’ultimo appuntamento in piazza della Libertà alle 23. In vari punti della città – secondo la mappa che verrà distribuita al pubblico in 20.000 copie – si terranno poi otto nuovi spettacoli vincitori del bando – realizzato dall’Associazione Arena Sferisterio e dal Comune di Macerata grazie al sostegno di Banco Marchigiano Credito Cooperativo – per progetti artistici di teatro musicale con una forte capacità comunicativa.