Sibillini e dintorni
Sibillini e dintorni

Macerata, 21 agosto 2019 - Oggi prenderà il via Sibillini e dintorni (foto), il raduno di auto d’epoca organizzato dalla Scuderia Marche-Club motori storici. I partecipanti sono attesi dal primo pomeriggio al campus dell’Università, dove avverranno le operazioni di punzonatura delle auto, quindi la partenza per Appignano, prima tappa di questa dodicesima edizione. L’eleganza e il fascino d’altri tempi di vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo animeranno la kermesse 'Dalla Sibilla al mare': ai nastri di partenza 'signore' ultracentenarie, modelli che hanno fatto sognare intere generazioni e altri che, partecipando a gare come la Mille Miglia, hanno fatto palpitare il cuore degli appassionati. Gli equipaggi arriveranno nel cuore di Appignano, città della ceramica e dei mastri vasai, verso le 18.

false

Alle 21, in piazza Umberto I, assisteranno all’accensione della nuova illuminazione del palazzo comunale, poi tutti al teatro Gasparrini per il 'Varietà della Sibilla'. Nel nuovo gioiello appignanese l’associazione «Gli Stronati» ha allestito e curato una serata in cui il divertimento è assicurato, con sketch della migliore tradizione di avanspettacolo italiano. Regia di Matteo Canesin, direzione musicale di Alessandro Battiato, con un prezioso cameo di Anna Maria Bugli e l’esibizione della Compagnia Mirror di Appignano, con coreografie di Federica Baldi (biglietti: 10 euro, info: 329.0777456).

Al termine della serata, la carovana rientrerà al campus Unimc, per ripartire, domani, verso le colline di Corridonia e Petriolo e arrivare nel pomeriggio a Porto Recanati. Venerdì sarà la volta di San Severino, e in serata, a Macerata, la rievocazione storica del 'Circuito della vittoria'. Poi, sabato, le splendide signore d’antan faranno rotta su Pollenza e al centro commerciale Corridonia per rientrare a Macerata per il gran finale allo Sferisterio.