Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

1° Maggio: alla iGuzzini 541 giorni senza infortuni

Festa dei lavoratori: interventi dello scrittore Ferracuti e del sindacalista Gravina

’A costo della vita, quando lavorare uccide’: è dedicato al tema degli infortuni sul lavoro la celebrazione della festa del Primo Maggio. Il programma prevede, alle ore 10 in via 1° luglio, la partenza del corteo che, accompagnato dalla banda, sfilerà per le vie del centro fino al quartiere di Montemorello per concludersi in piazza Leopardi. Qui, dopo il saluto del sindaco, interverranno lo scrittore Angelo Ferracuti (nella foto) e il sindacalista della Cisl Rocco Gravina. "In occasione della Giornata mondiale per la sicurezza nei luoghi di lavoro e del 1° Maggio, festa dei lavoratori e delle lavoratrici - fa sapere il sindaco Bravi - abbiamo dedicato ai bambini una scheda di gioco, utile a conoscere i segnali destinati alla prevenzione degli incidenti e a poter lavorare in sicurezza. Invitiamo scuole e famiglie a utilizzare il gioco per diffondere conoscenza e consapevolezza sia tra le più giovani generazioni che tra le più adulte, e per sostenere una cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro".

La Giornata mondiale della sicurezza e della salute sul lavoro è stata festeggiata anche dalla iGuzzini che ha reso noto che nell’azienda non ci sono infortuni da 541 giorni. "Un traguardo significativo per noi - sottolinea l’azienda - che operiamo concretamente per migliorare la qualità della vita delle persone a partire dal nostro ecosistema aziendale. Questo risultato, che riguarda i circa 680 addetti in Italia, è frutto del World Class Manufacturing, il programma di miglioramento continuo per azzerare infortuni, difettosità, magazzino, sprechi". A tal porposito, nel giugno scorso allo stabilimento di Recanati è stato riconosciuto il ’Bronze Level’.

Antonio Tubaldi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?