21 studenti australiani e cinesi all'Università, ripresa delle attività internazionali

L'Università ospita studenti provenienti da Australia e Cina per due Summer School. Il loro arrivo segna la ripresa delle attività internazionali post pandemia e due progetti identitari per l'ateneo.

21 studenti australiani e cinesi all'Università, ripresa delle attività internazionali

21 studenti australiani e cinesi all'Università, ripresa delle attività internazionali

L’Università ospita in questi giorni studenti provenienti da Australia e Cina coinvolti in due Summer School. "Si sono tutti dimostrati molto entusiasti di vivere questa esperienza – ha detto il rettore John McCourt –. Il loro arrivo evidenzia la piena ripresa delle attività internazionali dopo gli anni della pandemia e sono frutto di due progetti fortemente identitari per il nostro ateneo. Uno, infatti, riguarda i corsi di Giurisprudenza. L’altro si inserisce nel filone dei rapporti con la Cina che vedono il proprio faro nell’Istituto Confucio e nel China Center, nel segno di padre Matteo Ricci". A Villa Lauri, il dipartimento di Giurisprudenza ha accolto i 21 australiani provenienti dalla Murdoch University di Perth. Sempre a Villa Lauri è giunta la classe dell’Università Normale di Pechino che frequenterà la Summer School in "Western Culture and Civilization".