Macerata, i funerali di Alessandro Valori (Foto Calavita)
Macerata, i funerali di Alessandro Valori (Foto Calavita)

Macerata, 11 settembre 2019 - "Con lui mi sentivo sempre protetto, lui sapeva ascoltare e sapeva dire la verità, spogliandosi di ogni vanità. Le nostre parole di avvocati se le può portare via il vento. Le sue, invece, limpide, resteranno per sempre". E' il ricordo straziante di Federico Valori, dall'altare, al funerale del fratello Alessandro (foto), il piccolo di casa, il regista amato e stimato da Macerata a Roma. Piangono i familiari, inconsolabili, e piangono i tantissimi amici nella chiesa dell'Immacolata, strapiena oggi pomeriggio per l'addio al 54enne, per molti compagno di avventure e di vita.

Leggi anche Il dolore di amici e colleghi

Sull'altare sale anche il figlio di Alessandro, che riesce a dire soltanto poche parole: ricordare il padre per quello che era, come lui avrebbe voluto. Poi si ferma, la commozione è troppo forte, mentre parte un lunghissimo applauso, alla fine della messa celebrata da don Andrea Valori, cugino di Alessandro, che nell'omelia ha ricordato "l'uomo pieno di amore, sempre con uno sguardo verso gli ultimi, cosa che ha realizzato anche con i suoi film". Dopo la funzione, le lacrime sono continuate fuori dalla chiesa, dove tutti si sono fermati per stringersi ancora intorno alla famiglia: non riuscivano a lasciarlo andare. Poi, il carro è partito verso il cimitero di Macerata.

false