Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Appartamenti per gli anziani Il vescovo visita "Ma Maison" per la benedizione pasquale

Il progetto di cohousing avviato da Comune e Ircr con l’ambito sociale 15

Gli inquilini del condominio "Ma Maison" in piazza Mazzini hanno accolto la visita del vescovo Nazzareno Marconi, per la benedizione delle abitazioni in vista della Pasqua. Con lui, a portare gli auguri agli anziani e a tutti gli abitanti del condominio, anche il vicesindaco Francesca D’Alessandro, il presidente dell’Ircr Giuliano Centioni, il direttore generale, Francesco Prioglio, e il segretario generale, Nazzareno Tartufoli. Il condominio è il primo progetto di co-housing a Macerata e nell’ambito territoriale sociale 15, che propone un nuovo modo di abitare, pensato per promuovere l’autonomia domiciliare della persona anziana, attraverso piccoli interventi di supporto leggero e una rete attivabile in caso di necessità. "Il progetto vuole garantire una "comunità condominiale" all’interno della quale vivere momenti di socialità e condivisione, spiegano dall’Ircr. Per questo, all’interno del palazzo, sono stati messi a disposizione degli spazi comuni per vivere insieme momenti della giornata come guardare la tv, pranzare, leggere un libro o prendere un tè. Grazie anche al contributo determinante di Tiziana Domizi, volontaria dell’associazione "L’albero dei cuori", che si occupa della portineria dello stabile, una volta alla settimana sono poi organizzate delle attività ricreative come la tombolata e i giochi di carte, sempre accompagnati da una merenda. La persona diventa parte attiva del progetto nell’ottica di inclusione sociale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?