Il presidente Ferdinando Cavallini
Il presidente Ferdinando Cavallini
Banca Macerata entra nella compagine societaria di Spefin spa, insieme a Banca Passadore & C. spa. Al termine di questa iniziativa, autorizzata dalla Banca d’Italia, il nuovo assetto azionario della Spefin è quindi composto dal Gruppo Vittoria Assicurazioni, Banca Passadore, Banca Macerata e dal socio fondatore Emilio Mauro. Lo scorso 30 aprile...

Banca Macerata entra nella compagine societaria di Spefin spa, insieme a Banca Passadore & C. spa. Al termine di questa iniziativa, autorizzata dalla Banca d’Italia, il nuovo assetto azionario della Spefin è quindi composto dal Gruppo Vittoria Assicurazioni, Banca Passadore, Banca Macerata e dal socio fondatore Emilio Mauro. Lo scorso 30 aprile l’assemblea dei soci di Spefin spa ha rinnovato le cariche del consiglio di amministrazione e ha nominato come nuovo consigliere il vice direttore generale di Banca Macerata Toni Guardiani. Spefin Finanziaria spa è una società nata nel 2006 (come Banca Macerata), specializzata nell’acquisto di crediti performing ed erogazione di contratti di finanziamento contro cessione del quinto dello stipendio e della pensione. Negli ultimi anni Spefin ha quindi ampliato la propria offerta introducendo il prestito contro cessione del trattamento di fine servizio, il prestito personale e, recentemente, ha fatto il proprio ingresso nel mercato della cessione dei crediti d’imposta previsti dal decreto Rilancio ecobonus e superbonus. Il presidente di Banca Macerata, Ferdinando Cavallini, esprime viva soddisfazione per l’operazione di assoluta rilevanza per l’istituto, operazione che rappresenta "un importante obiettivo della strategia della banca, e cioè quello di ottenere stabilità e redditività nell’ambito degli impieghi e integrare nuovi prodotti a servizio della clientela. Inoltre – prosegue Cavallini – con questa acquisizione Banca Macerata, oltre a consolidare e sviluppare i rapporti di lavoro con Spefin, raggiunge due importanti obiettivi: investire in un settore in forte espansione, particolarmente vitale in questo periodo, e creare una forte relazione con Vittoria Assicurazioni e Banca Passadore, anch’essi soci di Spefin".