Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Matelica, esplode la bombola di gas. Ustionati due coniugi

Stavano preparando la conserva di pomodoro in casa

di MATTEO PARRINI
Ultimo aggiornamento il 12 settembre 2018 alle 07:40
I due coniugi sessantenni sono stati portati all’ospedale di Camerino

Macerata, 12 settembre 2018 - Due coniugi matelicesi sessantenni, E. B. e A. B., hanno riportato ustioni di primo e secondo grado a seguito di un incidente domestico avvenuto ieri pomeriggio, in un’abitazione sita nella frazione di Braccano. Ora sono in prognosi riservata in ospedale a Camerino. Il fatto è avvenuto intorno alle 16. I due erano impegnati nel fare la conserva di pomodoro. Per farla bollire, stavano usando un grosso caldaio alimentando il fuoco – a quanto sembra – con una piccola bombola a gas. Un normale lavoro domestico, fatto chissà quante altre volte.

Ma ieri pomeriggio, a causa probabilmente di una dispersione di gas da una valvola dell’impianto, è seguita un’esplosione improvvisa, che ha investito l’uomo in gran parte del corpo, e la donna alle braccia e alle gambe. Il boato provocato dallo scoppio e le urla di dolore dei coniugi hanno messo subito in allarme i vicini, che hanno immediatamente richiesto il soccorso dei sanitari del locale 118 e dei vigili del fuoco di Camerino.

Mentre i medici prestavano le prime cure ai feriti, i pompieri si sono preoccupati di mettere in sicurezza la casa, sita in pieno centro nella frazione, per evitare ulteriori scoppi, e di domare le fiamme scaturite nella stanza in seguito all’esplosione della bombola.

I due coniugi sessantenni sono stati invece trasportati d’urgenza all’ospedale di Camerino, dove si trovano tuttora ricoverati in prognosi riservata. I medici hanno avviato gli specifici trattamenti farmacologici, per far fronte alle conseguenze delle ustioni. L’uomo in particolare, investito in pieno dalla fiammata, avrebbe riportato i danni maggiori, non solo a livello di epidermide, ma anche dei tessuti più profondi, con la formazione anche di vesciche causate dal fuoco.

Gli accertamenti sono in corso, anche sulla bombola, per chiarire come si sia potuta scatenare l’esplosione improvvisa nel casolare, e se possano esserci eventuali responsabilità per quanto accaduto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.