Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
23 giu 2022

Brucia campo di grano, l’ombra del dolo

Martedì sera a fuoco 40mila metri quadri, indaga la procura. Sono servite tre autobotti per riuscire a domarlo

23 giu 2022

TOLENTINO

di Lucia Gentili

Spunta l’ombra del dolo sul vasto incendio divampato martedì sera in contrada Divina Pastora, a Tolentino. Il comando provinciale dei vigili del fuoco sta collaborando con la procura che indaga sulle possibili cause. I pompieri sono intervenuti intorno alle 22.30 per spegnere le fiamme che hanno coinvolto un terreno agricolo coltivato a grano. Le squadre di Tolentino, Macerata e Civitanova hanno lavorato con tre autobotti e tre mezzi 4x4, evitando che il rogo si estendesse all’intero campo. Successivamente hanno messo in sicurezza l’area dell’intervento. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Tolentino, che pure hanno fatto scattare le indagini.

Non si esclude appunto l’origine dolosa. Sotto la lente degli inquirenti e dei vigili del fuoco in realtà ci sono tre incendi, iniziati nel pomeriggio di lunedì e finiti con quello di maggiore entità di lunedì sera. In totale l’area interessata ammonta a circa 40.000 metri quadrati destinati a grano; i due interventi pomeridiani dei pompieri risalgono invece a lunedì in località Piane di Chienti. E sarà sempre la procura ad accertare l’eventuale collegamento, se doloso. I vigili del fuoco di Macerata, guidati dal comandante Mauro Caprarelli, continuano a monitorare la situazione. Per fortuna l’altra sera le fiamme non si sono avvicinate troppo ad un’abitazione della zona. La scena, che è stata vista anche dagli abitanti dei Comuni limitrofi, ha destato preoccupazione ed è stata immortalata e pubblicata anche sui social. Un altro incendio era divampato a Tolentino lunedì 13 giugno, intorno alle 14.22, in località Pianibianchi; in quel caso da Pescara si era alzato in volo anche l’elicottero, che si era rifornito di acqua dal vicinissimo lago delle Grazie. Il rogo aveva interessato sei ettari di terreno di sterpaglie, arrivando solo a lambire la zona boschiva lì vicino. Sul posto erano intervenuti anche i carabinieri forestali, specializzati nelle indagini in materia di incendi, per verificare cosa potesse avere innescato le fiamme e soprattutto capire se all’origine ci fosse stato un gesto doloso. Proseguono le verifiche su tutti i fronti.

Ieri pomeriggio altro vasto incendio in un campo di paglia a Urbisaglia. Ma anche in questo caso i vigili del fuoco sono riusciti a domarlo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?