"Cantieri, poca programmazione"

Polemiche sulla viabilità a Tolentino. Ma l’assessore Giombetti replica: studiate le soluzioni più efficaci

"Cantieri, poca programmazione"

"Cantieri, poca programmazione"

Dal primo luglio è stata modificata la viabilità in via Sisto V a Tolentino, per consentire i lavori in un cantiere post-sisma. La modifca sarà in vigore fino al 30 settembre. Il coordinamento Fratelli d’Italia, però, evidenzia i timori di cittadini e commercianti. "L’ordinanza – spiega Fd’I – conferma l’importanza strategica della via dicendo che “il tratto di strada svolge un ruolo determinante per la fluidità della circolazione, in quanto nell’adiacente viale Benadduci questa è sensibilmente ridotta dalla presenza di due importanti cantieri“. Eppure da lunedì al 28 luglio, in base a quanto riportato dalla cartellonistica affissa, viale Benadduci sarà chiuso. Quindi, come cittadini e consiglieri di Fd’I, chiediamo se e come potranno essere raggiunti i condomini e le attività commerciali presenti lungo quel viale. La cittadinanza e i residenti del quartiere sono stati opportunamente informati? In che modo? Riteniamo che l’amministrazione comunale, anche in questo caso, abbia dimostrato di ignorare le esigenze della popolazione, di non esserle venuta incontro al fine di evitare i disagi alla viabilità prevedendo e attuando la necessaria e oculata programmazione delle opere".

"La programmazione dei lavori e le modifiche alla viabilità sono state studiate per garantire la sicurezza e l’efficienza degli interventi – replica l’assessore alla ricostruzione Flavia Giombetti –. I sopralluoghi e le valutazioni preliminari sono stati condotti dal comandante della polizia locale Andrea Isidori e da me, per minimizzare l’impatto sui residenti e sulle attività commerciali della zona. Ci teniamo a precisare che via Sisto V non sarà chiusa al traffico, anzi per permettere una più corretta ed efficace circolazione dei mezzi necessari a completare i lavori in via Santini (di recente riaperta al traffico proprio grazie alla programmazione e collaborazione tra istituzioni, imprese e cittadini) è stato concordato con la ditta esecutrice di occupare, temporaneamente e per lo stretto tempo necessario a scaricare il materiale, via Sisto V affinché la viabilità di viale Benadduci non fosse compromessa. È stata data informazione alla cittadinanza attraverso avvisi cartacei, pubblicazioni sui siti ufficiali del Comune e incontri con i rappresentanti del comitato di quartiere. Rimarremo attenti a monitorare la situazione e a intervenire prontamente per risolvere eventuali criticità".

Lucia Gentili