Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 giu 2022

Castelraimondo verso l’Infiorata "Una settimana di appuntamenti"

12 giu 2022
Il sindaco Patrizio Leonelli (Calavita)
Il sindaco Patrizio Leonelli (Calavita)
Il sindaco Patrizio Leonelli (Calavita)
Il sindaco Patrizio Leonelli (Calavita)
Il sindaco Patrizio Leonelli (Calavita)
Il sindaco Patrizio Leonelli (Calavita)

Tutto pronto, a Castelraimondo, per la 30esima edizione dell’Infiorata del Corpus Domini, che prenderà il via da oggi, con le prime iniziative, fino al prossimo week-end, nel corso del quale la città si colorerà e si animerà ancora di più grazie a ventitré quadri fioriti: tappeti di fiori di nove metri per cinque saranno disposti lungo corso Italia, allestiti nella serata di venerdì, per poi essere "calpestati" domenica sera dalla solenne processione. "La mia prima Infiorata da sindaco, non nascondo una certa emozione – ammette Patrizio Leonelli –. In trent’anni la manifestazione è sempre cresciuta grazie all’impegno di tante associazioni e alla bravura degli infioratori". Tante iniziative animeranno la città del cassero: il via oggi con lo spettacolo di musica itinerante della "Treia street band – Blues Brothers show", che dalle 18.30 sfilerà da piazza della Repubblica a piazza Dante, passando per corso Italia. Giovedì, si entrerà ancora di più nel vivo dell’Infiorata col tradizionale taglio dei fiori in piazza Dante, alle 20.30. Alla stessa ora, aperitivo col duo "NudAcustica Live" a cura del bar Eclissi, sempre in piazza. Poi la serata musicale con gli "Stock84" a cura di Aido, Avis e Admo in largo Rotabella. Venerdì, in serata, partirà la realizzazione dei quadri fioriti in corso Italia. Durante la preparazione, gli infioratori saranno allietati da musica e balli dei gruppi folcloristici che si esibiranno in piazza della Repubblica. Sabato, dalle 10 alle 14 (e domenica allo stesso orario), nel quartiere Feggiani, spazio al laboratorio dell’Infiorata a cura del Grand Tour delle Marche per chi vuole cimentarsi nella realizzazione di un quadro fiorito insieme a degli esperti che faranno da tutor. Seguirà un pranzo a base di gnocchi alla papera dei Feggiani. Alle 21.30, in piazza della Repubblica, appuntamento con la musica dei "Paggio and the Giraffes", formazione internazionale capitanata dal giovane castelraimondese Matteo Paggi. Domenica 19 (ore 18), la messa con l’arcivescovo Massara nella chiesa della Sacra Famiglia e solenne processione del Corpus Domini con la partecipazione del corpo bandistico "Ugo Bottacchiari" di Castelraimondo. In serata gran finale in piazza Dante con la musica anni ‘90: dalle 22 dj set con dj Phil del Much More e dj Fargetta, ospite direttamente da Radio Deejay. Saranno anche estratti i numeri della tradizionale lotteria dell’Infiorata. Le attività del settore bar e ristorazione si cimenteranno nell’utilizzo dei fiori in cucina, offrendo ai clienti menù che avranno tra gli ingredienti i fiori, dando colori e sapori speciali alle pietanze tipiche e portando l’Infiorata nel piatto. "Un calendario degno dei trent’anni della manifestazione – spiega l’assessore alla cultura, Elisabetta Torregiani –. Abbiamo messo in campo tutte le forze con le associazioni, che come sempre sono state all’altezza della situazione, e poi insieme alla Pro Loco. L’Infiorata è una kermesse che rende partecipe tutto il paese. Sono ventitré le associazioni che intervengono e il bello è proprio la socialità che si crea tra i concittadini e i tanti turisti che raggiungono Castelraimondo da tutta Italia. Finalmente, torniamo a una versione in grande dell’Infiorata, ci troveremo tutti a preparare quadri fioriti, con grande giovialità, serenità".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?