Il condominio Castellaro in via corso Umberto
Il condominio Castellaro in via corso Umberto

Cercano una bicicletta che era stata loro rubata, ma fanno brutti incontri quando si avventurano negli androni del condominio Castellaro, diventato simbolo di degrado urbano nonostante il palazzo si trovi in pieno centro. Mentre vanno a controllare anche tra gli anfratti del porticato si imbattono in due pusher che erano intenti a confezionare della droga e devono difendersi e schivare coltellate che uno degli spacciatori sferra per farli allontanare. È il racconto fornito dai due dei fatti che si sono svolti anche davanti ad alcuni testimoni, ma non c’è traccia di denuncia né presso gli uffici del commissariato di polizia né alla caserma dei carabinieri. Non si sono rivolti alle forze dell’ordine dopo la tentata aggressione subita i due civitanovesi che sotto le volte del palazzo hanno detto di aver visto e affrontato due pusher impegnati a preparare dosi da spacciare. La reazione di uno è stata di scappare via e dell’altro di estrarre invece un coltello con cui ha cercato di colpire i due che sono riusciti a schivare i fendenti. Poi si è anche lui allontanato di corsa, scagliando contro di loro una bottiglia vuota. Le forze dell’ordine non sono state chiamate nell’immediato né è stata ancora presentata la denuncia dell’episodio sul quale occorrerà fare chiarezza per stabilire i contorni di quanto è accaduto specialmente perché il teatro della scena è un luogo degradato dove la polizia e i vigili urbani sono intervenuti anche nei giorni scorsi per un sopralluogo.