Ciclista travolto da una Mercedes: "L’automobilista è scappato"

Ciclista travolto da una Mercedes: "L’automobilista è scappato"

Ciclista travolto da una Mercedes: "L’automobilista è scappato"

Travolge un ciclista con la sua auto e sparisce senza fermarsi a prestare soccorso. È successo nella notte tra sabato e ieri, poco prima dell’una, alla rotatoria di San Marone a Civitanova. A raccontare l’episodio è lo stesso ciclista, finito al pronto soccorso dopo l’incidente. "Stavo tornando a casa dal lavoro con la mia bicicletta elettrica – riferisce il 25enne civitanovese Vadym Tokar – quando ho imboccato la rotatoria per dirigermi in via D’Annunzio. Mentre pedalavo mi sono accorto che una Mercedes Glk nera arrivava dalla parte del benzinaio. Con il braccio ho fatto il segno che dovevo svoltare, ma l’auto mi ha preso in pieno, facendomi cadere a terra, e non si è fermata". La scena è stata vista da un altro automobilista che procedeva qualche decina di metri dietro al ciclista. "Ha provato a inseguire la Mercedes, ma poi è tornato indietro per soccorrermi e allertare l’ambulanza", prosegue Tokar.

Sul posto sono arrivate la polizia e la Croce Verde, che ha portato il 25enne al pronto soccorso. Il giovane è stato dimesso dopo qualche ora: dalle radiografie non sono emerse fratture, ma Tokar è ancora dolorante a una gamba e alla schiena. "Ho parlato con i poliziotti, che mi hanno chiesto come erano andate le cose e hanno fatto delle foto alla bicicletta. Ho presentato denuncia: in zona ci sono tre telecamere e spero che abbiano filmato l’auto, in modo da poter risalire a chi mi ha investito".