Approvato dalla giunta il progetto definitivo della nuova ciclovia del Potenza di cui l’amministrazione comunale di Recanati, con i Comuni partner Montelupone e Porto Recanati, è capofila nella gestione e nella realizzazione. Redatto a firma del professionista incaricato, l’architetto Omar Pasquinelli, per un importo di 650.000 euro, totalmente finanziato dalla Regione, la nuova infrastruttura renderà fruibile a ciclisti e pedoni il tratto compreso tra Porto Recanati, Recanati e Montelupone. Si tratta di un percorso di 23 chilometri che dalla cittadina leopardiana si snoda tra le campagne ricche di vigneti, di luoghi d’interesse storico e la riva del Potenza, fino a scoprire la bellezza delle spiagge. "Un progetto di mobilità sostenibile e di interconnessione del territorio che apre a Recanati nuove opportunità di sviluppo turistico ed economico – commenta il sindaco Antonio Bravi. Grazie alla realizzazione della nuova infrastruttura, i Comuni della vallata del Potenza potranno essere scoperti da un turismo lento ed ecosostenibile. Un progetto di valorizzazione del territorio basato sulla connessione delle bellezze del paesaggio a piste ciclabili percorribili che ci permetterà di potenziare l’offerta di qualità". Con due aree di sosta e segnalazioni tecniche e storiche dei luoghi di interesse culturale, il percorso della nuova ciclovia del Potenza rientra nella rete ciclabile regionale.