Civitanova ricorda Andrea Micucci con la 'Pedalata 50° di Aido', testimonial Michail Speciale

In occasione dei 50 anni di Aido, il testimonial Michail Speciale farà tappa a Civitanova per rendere omaggio ad Andrea Micucci, deceduto di recente in un incidente sul lavoro. Una panchina in suo ricordo sarà inaugurata al Varco sul mare.

Un pomeriggio dedicato al dono degli organi nel segno di Andrea Micucci, il civitanovese deceduto alcuni giorni fa a causa di un incidente sul lavoro. Tutto ciò in occasione dei 50 anni di Aido, con il testimonial Michail Speciale, protagonista della "Pedalata 50° di Aido’ che da Bergamo termina a Partinico, nel Palermitano, con una tappa a Civitanova. Reduce dalla ‘Bellaria Igea Marino-Pesaro’, Speciale si ritroverà con i colleghi del Gruppo Sportivo Fontespina per pedalare tra le vie della città. Appuntamento alle 17.30 di lunedì alla chiesa di san Carlo Borremeo, poi la carovana si dirigerà al Varco sul mare dove é attesa l’inaugurazione della panchina Aido con la scritta "Io dono.. non so per chi, ma so perché". E’ in questa circostanza che verrà ricordato Andrea Micucci, la cui famiglia ha optato per l’espianto degli organi al momento della morte e sono previsti gli interventi di Laura Carota, compagna di Micucci, insieme all’assessore alle politiche sociali Barbara Capponi, al presidente della locale sezione dell’Aido Giulio Fofi e la benedizione di don Joseph. Speciale, testimonial dell’Aido, é il figlio di un ammalato che era in lista di attesa per un trapianto d’organi ma non é riuscito a ricevere il dono ed è deceduto.

Francesco Rossetti