Corridonia, Civiche Benemerenze a Schola Cantorum, Don Vincenzo Cappella e Alessandro Pennacchietti

Il Consiglio comunale di Corridonia conferisce le civiche benemerenze "Santi Pietro e Paolo 2023" alla Schola Cantorum Sancta Caecilia, a Don Vincenzo Cappella e ad Alessandro Pennacchietti. Un anno intenso per il sindaco Giampaoli, che annuncia la riapertura del Ciclamino e la ricostruzione di 13 scuole.

Schola Cantorum Sancta Caecilia, l’indimenticato Don Vincenzo Cappella e Alessandro Pennacchietti: sono i destinatari delle civiche benemerenze "Santi Pietro e Paolo 2023" conferite nel Consiglio comunale di lunedì all’unanimità su proposta della forze di minoranza.

"Abbiamo ritenuto naturale e opportuno riconoscere il merito della Schola Cantorum Sancta Caecilia – ha spiegato il sindaco Giuliana Giampaoli – una vera istituzione, tant’è che quest’anno ricorre il 90° anniversario dalla fondazione. Ha elevato la qualità della città nel campo musicale, polifonico e concertistico". A questa candidatura è stata associata quella di Don Vincenzo Cappella, un sacerdote che ha segnato i cuori dei cittadini di Corridonia, con particolare riferimento alla comunità di Pacignano, dimostrando una nobiltà d’animo al di là delle semplici parole. Il suo ruolo è stato centrale nella corale di Sancta Caecilia. La terza nomina ha riguardato Alessandro Pennacchietti. "Un cittadino generoso – ha affermato Giampaoli – ha sempre dimostrato uno spirito di sacrificio, con cui si è posto a servizio della cittadinanza, la sua collaborazione con le istituzioni parrocchiali e scolastiche è stata preziosa ed ha offerto un significativo contributo per eventi e rievocazioni storiche".

L’assise civica si era aperta con la presa d’atto del presedente del Consiglio Umberto Spalletti, dell’uscita dalla maggioranza del consigliere Gioele Giachè, il quale ora farà parte del "gruppo misto", dopodiché si è osservato un minuto di silenzio in memoria di Silvio Berlusconi. Era anche il primo anniversario dall’elezione del sindaco Giampaoli. "Un anno intenso – ha ribadito il sindaco nell’elencare quanto fatto – a breve inaugureremo il progetto del bookcrossing ed è prevista la riapertura del Ciclamino. Sulla ricostruzione scolastica, dopo l’avviso pubblico, sono arrivate 13 offerte per le aree dove collocare le scuole, che ora saranno sottoposte ad esame da una commissione specifica".

Diego Pierluigi