Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Costituente civica in campo "Le nostre idee per Tolentino"

L’associazione ha organizzato per sabato il primo incontro pubblico con i candidati a sindaco

lucia gentili
Cronaca
Alcuni componenti: da sinistra, Marco Massi, Loredana Riccio, il coordinatore Roberto Cardinali, Alessandro Cimarelli e Fulvio Riccio
Alcuni componenti: da sinistra, Marco Massi, Loredana Riccio, il coordinatore Roberto Cardinali, Alessandro Cimarelli e Fulvio Riccio
Alcuni componenti: da sinistra, Marco Massi, Loredana Riccio, il coordinatore Roberto Cardinali, Alessandro Cimarelli e Fulvio Riccio

di Lucia Gentili

"Ci mettiamo a disposizione per dare una mano, aiutare dal punto di vista ’tecnico’ il sindaco che sarà eletto se considererà prioritarie le nostre proposte". Si è presentata così, ieri in conferenza, l’associazione "Costituente civica per il futuro", apartitica, senza scopo di lucro, formata da cittadini, imprenditori, liberi professionisti, che intendono stimolare l’attività politica e amministrativa del territorio. Sabato alle 17, al Politeama di Tolentino, organizza il primo incontro pubblico ufficiale con i cittadini nonché il primo dibattito tra i tre aspiranti sindaci, Massimo D’Este, Silvia Luconi e Mauro Sclavi. L’ingresso sarà libero, fino ad esaurimento posti. L’associazione illustrerà tre progetti di crescita per la città: la "ripopolazione", dopo la crisi economica post 2008 e il sisma del 2016; lo sviluppo di opportunità di lavoro strutturato e qualificato attraverso il partenariato pubblico-privato e le nuove tecnologie; la ripresa di un bene fondamentale come la cultura con la partecipazione dei giovani e come volano di economia. Tra i temi che saranno affrontati con i candidati in lizza, anche la riqualificazione di luoghi e palazzi, di un centro che funga da "agorà". "L’obiettivo è riportare Tolentino al centro dell’attenzione in provincia", afferma il coordinatore, l’imprenditore Roberto Cardinali. Tra gli altri componenti, ci sono il dottor Marco Massi, Alessandro Cimarelli, Loredana Riccio, Fulvio Riccio (presenti ieri), ma sabato ad esempio interverranno anche l’avvocato di Macerata, Leonardo Archimi, i dottori Mauro Stronati e Andrea Sgolacchia. Costituente Civica vuole proporre una visione d’insieme di cosa potrà essere Tolentino nei prossimi dieci o vent’anni. "Abbiamo progetti concreti, di medio e lungo periodo, di cui conosciamo le modalità operative – spiega Cardinali –, ci siamo confrontati con attori nazionali, governatori, università (come Ancona e Camerino). L’associazione è nata circa tre anni fa, partendo da due concetti base: bisogna fare capire la differenza tra servizi e sviluppo, e tra attività ordinarie e straordinarie. Noi puntiamo su queste ultime per lo sviluppo economico e la ripopolazione (prendendo spunto, ad esempio, dalla Regione Toscana; bisogna porre l’attenzione su intelligenza artificiale e robotica. Da un punto di vista culturale e tecnico-professionale serve una formazione permanente e, nel mondo del lavoro, il pubblico dovrà aprirsi al privato. Noi non siamo alla ricerca di voti, non facciamo propaganda elettorale, la nostra forza sono le idee. Vogliamo volare alto. Smuovere le coscienze. L’associazione non è elitaria, ma aperta a tutti. Le buone idee non hanno colore politico". Così, per favorire la partecipazione, è stato promosso anche l’incontro di sabato. "Una volta che il sindaco sarà eletto – conclude Cardinali – riproporremo i nostri progetti e saremo osservatori attenti".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?