A destra, Curreri durante il video messaggio per i fan; a sinistra, i soccorsi sul palco
A destra, Curreri durante il video messaggio per i fan; a sinistra, i soccorsi sul palco

Castelraimondo (Macerata), 26 maggio 2019 - Frattura del femore per Gaetano Curreri, 66 anni: interrotto il concerto degli Stadio a Castelraimondo. Una caduta improvvisa a mezz’ora dalla fine della data zero, che si è svolta venerdì sera al Lanciano Forum, ha fermato in anticipo lo spettacolo dello storico gruppo che già quattro anni fa aveva scelto la cittadina marchigiana per lavorare al tour.

All’improvviso, il cantante è caduto a terra durante l’esibizione, senza aver dato cenni di malore alcuno. Un grande spavento per tutto il pubblico – era gremita infatti la sala della struttura polivalente – e per gli organizzatori della serata. Per un attimo Curreri è rimasto a terra, immobile; ha poi cercato di rialzarsi senza riuscirci e a quel punto, il tutto è stato coperto con dei teli e il pubblico non ha potuto vedere cosa stesse succedendo.

false

Immediatamente sono intervenuti gli operatori del soccorso in servizio sul luogo del concerto, che hanno trasportato Curreri al pronto soccorso di Camerino. Una grande preoccupazione per tutti coloro che erano presenti al concerto ed hanno assistito alla caduta, ma la notizia si è diffusa rapidamente sia nel circondario che – tramite il web e le agenzie – in tutta Italia. Subito preso in cura dall’equipe medica,

Curreri è stato sottoposto a tutti gli accertamenti necessari e i medici si sono accertati delle sue condizioni, confermando che fosse fuori pericolo e che a causare la caduta non fosse stato un malore – come inizialmente il pubblico aveva ipotizzato – ma, appunto, il problema ortopedico. Poi ieri, in mattinata, Curreri ha pubblicato dal suo letto d’ospedale, un videomessaggio di trenta secondi su Facebook per tranquillizzare direttamente i fan degli Stadio dopo l’incidente.

«Una carica che è una ventata di voglia di salire sul palco al più presto – ha detto riferendosi ai messaggi da parte dei fan –. È stata una brutta caduta, ma sono cose che capitano, e poi sapete io sono un grande ballerino, ogni tanto anche Bolle cade, quindi posso cadere anche io, vi voglio bene ci vediamo presto ai prossimi concerti, grazie a tutti per i vostri messaggi».