Licia Colò inaugurerà l’Appennino Foto Festival
Licia Colò inaugurerà l’Appennino Foto Festival
di Lucia Gentili Madrina d’eccezione per il taglio del nastro dell’"Appennino Foto Festival – Luce della rinascita", festival itinerante da questo sabato a domenica 25 luglio. Dopodomani, alle 18.30, nella piazza principale di Belforte, ad aprire le danze sarà Licia Colò, conduttrice e autrice televisiva, scrittrice e blogger, nota presentatrice di programmi di viaggi e divulgatrice scientifica. La Colò in questi giorni si trova sul territorio, insieme alla sua...

di Lucia Gentili

Madrina d’eccezione per il taglio del nastro dell’"Appennino Foto Festival – Luce della rinascita", festival itinerante da questo sabato a domenica 25 luglio. Dopodomani, alle 18.30, nella piazza principale di Belforte, ad aprire le danze sarà Licia Colò, conduttrice e autrice televisiva, scrittrice e blogger, nota presentatrice di programmi di viaggi e divulgatrice scientifica. La Colò in questi giorni si trova sul territorio, insieme alla sua troupe, per due set di "Eden – Un pianeta da salvare" su La7, alla scoperta dei tesori nascosti (naturalistici, culturali, artistici e umani) delle Marche. La conduttrice sabato inaugurerà l’Appennino Foto Festival (AFF), insieme agli organizzatori e alle autorità locali e regionali. "Sono sempre stata affascinata dalle Marche – spiega Licia Colò – una regione più timida di altre forse, ma che contiene bellezze intatte, da valorizzare. Bisognerebbe puntare di più sul capitale naturale. Il presidente dell’unione montana Monti Azzurri, Giampiero Feliciotti, è stato complice nel farmi conoscere la zona". Dopodomani Colò darà il la all’AFF. L’associazione Photonica3, rappresentata dal presidente Marco Gratani con Sergio Paparoni e Stefano Ciocchetti, dopo il successo del 2019, torna a proporre il festival in collaborazione con l’unione montana, il sostegno di Regione, 5 Comuni (Belforte, Caldarola, Camporotondo, Cessapalombo e Serrapetrona), Banco Desio e il patrocinio del Parco dei Sibillini. Conferenze, mostre, attività e incontri, con fotografi del calibro di Stefano Unterthiner (il primo italiano nella storia della fotografia moderna a lavorare su incarico del National Geographic, le cui immagini vengono regolarmente premiate al Wildlife Photographer of the Year), condurranno residenti e turisti tra i leopardiani Monti Azzurri e i borghi dell’Appennino. Sempre sabato, alle 21.15, premiazione del concorso internazionale di fotografia naturalistica Asferico 2021 insieme al conduttore di Geo Emanuele Biggi. Il ricco calendario, si apre con la Colò, e si chiude sempre a Belforte il 25 luglio, alle 21.15, con Vittorio Sgarbi, passando per tanti ospiti e appuntamenti nei vari Comuni. Basti pensare all’uscita fotografica alle Lame Rosse il 24 luglio, ai laboratori per bambini o alla serata di lunedì a Caldarola con Cesare Catà in "Cercasi Silvia disperatamente".