Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 mar 2022
21 mar 2022

Tv, 'Delitti Pamela' il femminicidio di Macerata diventato simbolo di violenza di genere

Una nuova produzione Sky racconta l'efferato assassinio di Pamela Mastropietro: sarà in prima tv assoluta sul canale 119 martedì 22 e mercoledì 23 marzo

21 mar 2022

Macerata, 21 marzo 2022 - È il 31 gennaio 2018 quando nelle campagne di Macerata vengono trovate due valigie contenenti il corpo tristemente fatto a pezzi di Pamela Mastropietro , una ragazzina di appena 18 anni originaria di Roma che due giorni prima aveva lasciato una comunità di recupero per tossicodipendenti apparentemente in cerca di eroina.

Alessandra Verni, madre di Pamela Mastropietro, sullo sfondo la foto della figlia

Grazie ad una videocamera di sorveglianza che lo aveva filmato mentre inseguiva Pamela, il primo febbraio viene arrestato un giovane nigeriano, Innocent Oseghal e, con l’accusa di aver violentato, ucciso e fatto a pezzi la

ragazza. Nell’Italia che dibatte di immigrazione e clandestini, Macerata diventa una bomba sociale incontrollabile. E infatti, appena due giorni dopo l’arresto di Oseghale, c’è qualcuno che perde il controllo: il 3 febbraio 2018 il ventottenne maceratese Luca Traini viene arrestato nel centro di Macerata mentre grida “Viva l’Italia!” avvolto in un tricolore. Nella mezz'ora precedente ha seminato il terrore per le strade della città sparando all’impazzata contro cittadini di colore scelti a caso.

Nello speciale in due puntate dal titolo " Delitti - Pamela " in onda martedì 22 e mercoledì 23 marzo in esclusiva su Crime Investigation (canale 119 di Sky), attraverso testimonianze inedite tra cui la nonna e lo zio di Pamela, l’ex sindaco di Macerata Romano Carancini, i giornalisti Paolo Brera, Paola Pagnanelli, David Parenzo, e ricostruzioni del caso da parte di medici legali e avvocati delle parti, si racconta la storia di un femminicidio che ha sconvolto l’Italia intera. Un caso giudiziario dalle indagini e dalle vicende processuali in cui i colpi di scena hanno riempito le pagine di tutti i giornali.

Il 21 novembre 2019 il fatto approdò al Parlamento europeo in vista della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Per questa giornata la deputata europea e consulente di parte civile della famiglia Mastropietro, Luisa Regimenti lanciò l'iniziativa dal titolo " Il muro delle Bambole - Combattere la violenza contro le donne - In memoria di Pamela Mastropietro ”.

"Delitti - Pamela" è prodotto da 'Briciolafilm' per 'AE Networks Italia'. Gli autori sono Annalisa Reggi e Nicola Vicinanza. Produttori esecutivi: Ersilia Gagliardi, Nicola Prosatore per Briciola Film. Regia di Carlogabriele Bianchini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?