Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Diossina, valori sotto il livello di guardia

Anche gli esiti delle analisi riguardanti la ricerca di diossine e furani sui campioni d’aria prelevati a Sforzacosta dopo l’incendio all’impianto di trattamento dei rifiuti indifferenziati di Cosmari srl dello scorso 15 aprile, sono rassicuranti. "Il livello complessivo di diossine, furani e Pcb diossina simili, espresso in tossicità equivalente, è risultato inferiore a 30 fg TE per metro cubo in tutti i campioni analizzati", spiega Paola Ranzuglia, responsabile del servizio territoriale Arpam di Macerata. "Una concentrazione del genere – prosegue – è tipica di una zona urbanizzata con bassa pressione antropica, ed è un valore molto lontano da quello di riferimento, 150 fg TE per metro cubo". Insomma le analisi confermano quanto era stato ipotizzato. "La breve durata dell’incendio e le condizioni meteo climatiche favorevoli hanno consentito il veloce ripristino delle normali condizioni di qualità".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?