Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 mag 2022

"Dipende da noi" con D’Este "Siamo pronti a governare"

17 mag 2022
La presentazione della lista del movimento «Dipende da noi» insieme al candidato sindaco del centrosinistra, Massimo D’Este
La presentazione della lista del movimento «Dipende da noi» insieme al candidato sindaco del centrosinistra, Massimo D’Este
La presentazione della lista del movimento «Dipende da noi» insieme al candidato sindaco del centrosinistra, Massimo D’Este
La presentazione della lista del movimento «Dipende da noi» insieme al candidato sindaco del centrosinistra, Massimo D’Este
La presentazione della lista del movimento «Dipende da noi» insieme al candidato sindaco del centrosinistra, Massimo D’Este
La presentazione della lista del movimento «Dipende da noi» insieme al candidato sindaco del centrosinistra, Massimo D’Este

"Siamo convinti che il cambiamento può nascere solo da qui e il centrosinistra unito, dopo tanti anni, dimostra di essere maturato e pronto a governare". A parlare è la squadra di "Dipende da noi", il gruppo locale del movimento politico regionale di sinistra etica, nella coalizione "Tolentino città aperta" di Massimo D’Este. In campo: Nazzareno Tiranti (capolista), ingegnere meccanico e docente; Barbara Salcocci (capolista), impiegata; Oljmpio Bernardini, pensionato; Alessandro Campetella, impiegato precario; Andrea Crocetti, operaio; Alessia Falcitelli, universitaria; Moreno Francioni, impiegato; Fabrizio Romano Fratini, impiegato nel settore ambientale; Lara Grillini, libera professionista; Mauro Mazzarantani, educatore e psicologo; Katiuscia Merlini, insegnante; Alessandro Mosconi, libero professionista; Maria Letizia Trafeli, commerciante; Giuseppe Vella, pensionato. "La cosa che fa più paura del sisma è il dopo, la sensazione di abbandono – dice Salcocci (già candidata in Regione) – e l’esperienza con ‘Dipende da noi’ mi ha fatto riscoprire un percorso a disposizione di ciascuno". Crocetti ha parlato di Alzheimer: "Sogno di creare una struttura dedicata in città, affinché diventi punto di riferimento". Alessandro Campetella, cofondatore del Comitato 30 Ottobre, ha concluso: "Negli ultimi dieci anni Tolentino è stata appiattita da un’amministrazione locale che non è stata capace di ascoltare i cittadini. Per noi l’ascolto è alla base di una politica di ricostruzione".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?