Elezioni a Potenza Picena: Fratelli d'Italia scopra le carte - Confronto Pd-FdI

Il segretario del PD di Potenza Picena, Stefano Dall'Aglio, invita il coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia a un confronto pubblico per discutere le visioni dei due partiti per il futuro del Comune. Un'occasione per fornire ai cittadini strumenti di valutazione e dibattito.

Un confronto pubblico per far svelare le carte al centrodestra e capire chi sarà il suo candidato sindaco alle elezioni amministrative in programma, nel 2024, a Potenza Picena. È quanto chiede il segretario locale del Partito democratico, Stefano Dall’Aglio. Infatti, se da un lato il centrosinistra ha già fatto sapere da tempo che il proprio candidato per la prossima tornata elettorale sarà l’ex parlamentare Mario Morgoni, nella sponda opposta invece non si sa se il primo cittadino uscente Noemi Tartabini (tesserata con Fratelli d’Italia) si ricandiderà per il mandato bis.

"La campagna elettorale vera e propria è ancora molto lontana – afferma Dall’Aglio –, ma ormai nell’aria si respira già il profumo delle prossime elezioni a Potenza Picena. Stranamente c’è ancora solo un candidato in pista, ma sarebbe veramente riduttivo pensare che la contesa elettorale si risolva in una scelta tra due persone. La scelta semmai sarà tra due visioni del futuro – osserva ancora il segretario dem –, tra due progetti di sviluppo del territorio, tra due concezioni del rapporto tra amministrazione e cittadini. In quest’ottica le due principali forze politiche del Comune (Fratelli d’Italia e Partito democratico) sono chiamate a recitare il loro ruolo di attori protagonisti della scena politica locale".

E per questo motivo, aggiunge Dall’Aglio, "ritengo che sia giunto il momento di proporre ai cittadini un confronto tra le diverse visioni di futuro che queste due forze politiche sono in grado di esprimere. Il momento è adesso, sufficientemente lontano dagli echi della campagna elettorale, quando ancora è possibile far prevalere la forza dei ragionamenti sulla ricerca pura e semplice del consenso. Pertanto – ribadisce il segretario del Pd – invito il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Celestino Faraci, a un confronto pubblico costruttivo e civile, in una sede e con modalità da concordare, sulle proposte e sulle visioni dei nostri due partiti per il futuro del Comune di Potenza Picena, in modo da fornire ai cittadini utili strumenti di valutazione e dibattito".

g. g.