Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

Elezioni, incontro positivo tra D’Este e Sclavi

Tolentino verso il ballottaggio, tra loro convergenze programmatiche su almeno tre punti. Oggi l’ex candidato vedrà la Luconi

21 giu 2022
lucia gentili
Cronaca
Mauro Sclavi durante il voto
Mauro Sclavi durante il voto
Mauro Sclavi durante il voto
Mauro Sclavi durante il voto
Mauro Sclavi durante il voto
Mauro Sclavi durante il voto

di Lucia Gentili

"Un incontro amichevole e cordiale". Così è stato definito dalle due parti, Sclavi-D’Este, il confronto che è avvenuto ieri sera, intorno alle 19.15. E’ durato un’oretta e, da quanto emerso, è andato bene.

Massimo D’Este, il candidato sindaco del centrosinistra rimasto fuori dal ballottaggio, al timone della coalizione Tolentino Città Aperta (composta da quattro liste, Pd, Civico22, Tolentino Rinasce e Dipende da Noi), ha incontrato Mauro Sclavi, che domenica sfiderà al ballottaggio l’altra candidata sindaco Silvia Luconi. All’incontro di ieri sera erano presenti ovviamente D’Este e Sclavi e un rappresentante per ciascuna lista delle due coalizioni.

Quella di Sclavi, "Tolentino cambia insieme a voi", è formata da tre civiche: Tolentino Civica e Solidale, Tolentino Popolare e Riformisti Tolentino.

Dalla riunione è emerso che "entrambe le coalizioni hanno deciso che è giusto rispettare il volere dei cittadini su chi debba essere maggioranza e chi debba essere opposizione. Tolentino Città Aperta sarà all’opposizione in un’eventuale giunta Sclavi, ma collaborativa sui temi".

Risultano infatti "convergenze programmatiche su almeno tre punti"; tra questi, cavallo di battaglia di entrambi i programmi, ci sono le scuole con la valorizzazione del centro storico. Sulle scuole, in particolare, hanno puntato entrambi dall’inizio della campagna elettorale. Questa mattina, invece, D’Este incontrerà la Luconi, vicesindaco uscente. Il candidato del centrosinistra, che fino a sabato scorso era stato contattato solo da Sclavi, domenica è stato cercato anche da lei (è sostenuta da sei liste, Tolentino nel Cuore, È Viva Tolentino, Fratelli d’Italia, Lega, Udc Popolari e Forza Italia). Oggi saranno tirate le somme.

La cosa certa, in generale, è che non ci saranno apparentamenti. Al primo turno, la Luconi ha ottenuto 4.084 voti, arrivando al 42,4%; Sclavi 3.176 voti, al 32,9%; D’Este ha una dote di 2.379 voti, il 24,7%. Ieri sera, in piazza Mauruzi, Sclavi ha incontrato la cittadinanza. Domenica si ha tempo tutta le giornata per recarsi alle urne: l’orario di apertura dei seggi è sempre dalle 7 alle 23. Si vota presso il proprio seggio comunale indicato sulla tessera elettorale. Oltre a quest’ultima, per poter votare è necessario portare anche un documento d’identità valido. Qualora non si dovesse disporre della propria tessera elettorale (in caso di furto o smarrimento), la si può richiedere all’ufficio elettorale, in piazza della Libertà.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?