Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Esami di Stato: scarseggiano i presidenti delle commissioni

Filisetti costretto a un secondo appello ai presidi affinché trovino la disponibilità anche di docenti in pensione da meno di tre anni

Presidente cercasi. Il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Marco Ugo Filisetti, ha scritto ai dirigenti degli istituti superiori e ai dirigenti degli ambiti territoriali (ex provveditorati) sottolineando come "il monitoraggio delle domande degli aspiranti presidenti di commissione evidenzia un numero di domande inferiore al fabbisogno delle commissioni da ricoprire". Il riferimento è agli Esami di Stato (o di maturità, come si chiamavano un tempo) per gli studenti dell’ultimo anno di licei e istituti tecnici e professionali, che saranno valutati da una commissione di docenti interni e da un presidente esterno. Per tutte le Marche ne servono oltre 300, ma alla scadenza della presentazione delle domande sul portale Polis, lo scorso 12 aprile, erano ancora diversi i posti da coprire. Già il 21 aprile Filisetti (nella foto) aveva scritto ai presidi una prima nota di sollecito specificando come dal monitoraggio emergesse un "ridotto numero di aspiranti a presidenti di commissioni per l’Esame di Stato rispetto al numero di commissioni interne trasmesse dai dirigenti scolastici". Di qui l’invito a promuovere "nuove disponibilità", vale a dire a cercare dirigenti scolastici e, a scalare, docenti con almeno dieci anni di servizio, o anche dirigenti o docenti che siano in pensione da non più di tre anni. Le domande dovevano essere presentate entro il 28 aprile. Un invito che, però, non è bastato, visto che tre giorni fa Filisetti ne ha trasmesso un secondo perché all’appello mancano ancora non pochi presidenti. La scadenza entro la quale devono essere trasmesse le domande è stata ora fissata al prossimo 15 maggio. Alla fine sicuramente tutti i posti saranno in qualche modo coperti, ma la difficoltà nel reperire i presidenti delle commissioni per gli Esami di Stato è sicuramente sintomo di un forte disagio presente nel mondo scolastico.

f. v.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?