di Lucia Gentili

Risveglio imbiancato, ieri mattina, a Bolognola. I fiocchi di neve sono scesi a Pintura, nella parte più alta del paese, dove verso l’ora di pranzo sono stati registrati una decina di centimetri. "Speriamo sia di buon auspicio – afferma il direttore della stazione sciistica Bolognola Ski Francesco Cangiotti (nella foto) –. Covid permettendo, questa neve fa ben sperare, e speriamo che a dicembre possiamo aprire gli impianti". L’immagine di Bolognola con la prima spolverata di stagione ha avuto molti like per la gioia degli amanti degli sci e della montagna. "Il nostro territorio ha tre scaglioni meteo – spiega la sindaca Cristina Gentili –. Neve a Pintura, nevischio in piazza con acqua mista a neve, e dove abito io, a Villa da Piedi (o Villa Bentivoglio) piove soltanto". Imbiancata anche a Sarnano, con qualche centimetro di neve sui monti di Sassotetto. "Gli impianti potranno essere riaperti solo quando le istituzioni daranno disposizione e, ad oggi, è veramente prematuro ipotizzare – afferma il responsabile marketing e commerciale della Sassotetto srl Maurizio Tosoroni –. Quando sarà, noi saremo pronti con tutte le disposizioni da seguire: il nostro motto è Safe&Fun, divertimento in sicurezza". Intanto da lunedì, sul Monte Prata, a Castelsantangelo sul Nera, inizieranno i lavori alla parte meccanica della seggiovia Valle dell’Angelo-Monte Prata, che dovrebbero concludersi in due settimane. Ma anche questo, ovviamente, sempre Covid permettendo.