"Fondi per 7,4 milioni. Ok alla gara d’appalto per la nuova Rsa"

L'assessore regionale Francesco Baldelli annuncia l'avvio della gara per completare la Rsa di San Ginesio con un finanziamento di 7,4 milioni di fondi sisma, migliorando il progetto per una struttura sicura e strategica.

"Fondi per 7,4 milioni. Ok alla gara d’appalto per la nuova Rsa"

"Fondi per 7,4 milioni. Ok alla gara d’appalto per la nuova Rsa"

"Con l’autorizzazione del finanziamento di 7,4 milioni di fondi sisma, daremo il via alla gara per la Rsa di San Ginesio. Abbiamo aumentato le risorse iniziali e migliorato il progetto per realizzare una struttura sicura e strategica al servizio delle esigenze di cura dei cittadini". A dare l’annuncio sull’avvio della gara per il completamento del distretto sanitario di San Ginesio è l’assessore regionale Francesco Baldelli, che sottolinea di avere "messo mano a un progetto nato con problematiche tecniche e con la previsione di risorse insufficienti". L’intervento riguarda il consolidamento strutturale dei corpi B e C all’interno del lotto compreso tra via Roma, la cinta muraria castellana e la chiesa di Santa Maria in Vepretis a Porta Picena. Il nuovo assetto non apporterà modifiche alla volumetria della struttura e i lavori non impatteranno sull’ambiente urbano. "Con l’approvazione del progetto esecutivo abbiamo potuto chiedere l’autorizzazione alla concessione dei fondi necessari – conclude Baldelli – e ora la stazione unica appaltante della Regione procederà nei tempi tecnici necessari all’avvio della procedura di gara per l’affidamento dei lavori di realizzazione la cui durata, da cronoprogramma progettuale, è prevista in 18 mesi".