La droga sequestrata
La droga sequestrata

Matelica (Macerata), 7 febbraio 2017 – Un appartamento al piano terra di un edificio a Matelica utilizzato da un gruppo di giovanissimi per consumare erba. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri della stazione di Matelica assieme ai colleghi del Battaglione Veneto, giunti in supporto nelle aree del cratere per i servizi antisciacallaggio. Quattro ragazzini, due di 16 anni di Matelica, e due 17enni di Cerreto d’Esi (Ancona), sono stati denunciati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari sono entrati in azione ieri sera trovando all’interno i quattro ragazzi. L’odore di erba non ha poi lasciato dubbi agli investigatori che hanno quindi controllato i giovani e i locali di proprietà della famiglia di uno dei ragazzi. Secondo i carabinieri era stata messa in piedi una vera e propria fumeria. Ogni ragazzo aveva addosso decine di dosi di marjiuana, incartate con del cellophane, mentre la successiva perquisizione dei locali ha permesso di trovare altra marjuana, un bilancino di precisione elettronico e vario materiale per il confezionamento delle dosi. Complessivamente sono stati sequestrati 250 grammi di droga.

L’operazione è maturata nell’ambito dei controlli antisicacallaggio, quotidianamente predisposti ed attuati ad opera dei carabinieri della Compagnia di Camerino, coordinati dal Capitano Vincenzo Orlando, assieme ai colleghi dei battaglioni mobili giunti i supporto alle aree terremotate proprio per rendere maggiormente incisivo il particolare servizio.