DIEGO PIERLUIGI
Cronaca

Giampaoli: "Abbiamo salvato il campo ex-Enaoli"

Un anno da sindaca tra progetti portati a termine e idee: "Con Unicam in approvazione la redazione di un piano del verde urbano"

Giampaoli: "Abbiamo salvato il campo ex-Enaoli"

Giampaoli: "Abbiamo salvato il campo ex-Enaoli"

di Diego Pierluigi

"Salvato da una fine certa il campo ex-Enaoli". È questo uno dei target raggiunti dal sindaco Giuliana Giampaoli dopo il primo anno alla guida di Corridonia, durante il quale è stato dato il via libera all’atto di indirizzo per l’individuazione di aree idonee alla delocalizzazione degli edifici scolastici destinati ad essere ricostruiti, tra cui anche l’Ipsia, proprio dove sorge l’impianto sportivo che secondo il progetto della passata amministrazione avrebbe dovuto essere trasferito altrove per far posto al corpo centrale della scuola. "Questo grazie all’assegnazione di un contributo di 3,7 milione di euro, utile alla ricostruzione della palestra e dei laboratori nel sito che sarà individuato da un’apposita commissione dopo l’esame delle aree a disposizione". Precisamente la nuova giunta si è insediata il 15 luglio del 2022 e tra i primi impegni si è proceduto con l’ok al bilancio di previsione. Ora il prossimo obbiettivo sarà "approvare il bilancio di previsione 2023-2026 con largo anticipo rispetto le scadenze previste dalla legge – spiega il primo cittadino –. Poi sono state concordate con la dirigente le modifiche migliorative per lo studio di fattibilità della nuova scuola di Colbuccaro e determinato il nuovo quadro tecnico economico. A giorni invece verranno attivate le fasi successive in seno all’accordo quadro di Invitalia". Diversi anche i progetti e i bandi in corso d’opera. "È avviata la progettazione per il recupero della ex casa del custode di Villa Fermani e per l’area sottostante, attraverso l’utilizzo dell’apposito fondo per la coesione territoriale. Sono poi stati approvati gli studi di fattibilità per la ciclopedonale lungo il viale di San Claudio e per il ripristino funzionale di Porta Romana – aggiunge –. In fase di riavvio ci sono anche i lavori al Palazzo Persichetti, fermi da anni, nel parco di Villa Fermani è stato realizzato un pozzo per l’irrigazione del verde, sistemati palco e pista, e nei prossimi mesi toccherà al cancello. Intanto i ragazzi del progetto "Ci sto? Affare fatica" stanno eseguendo piccole opere di manutenzione e presto arriveranno nuovi giochi". Passi avanti sul fronte verde cittadino. "E’ in approvazione, nei prossimi giorni, l’accordo di collaborazione con l’Università di Camerino per la redazione di un Piano del Verde Urbano – annuncia Giampaoli – ed è in corso di valutazione un progetto di riqualificazione urbana per valorizzare l’identità turistico-culturale della città".