Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

"Ha travolto e ucciso un uomo": 73enne patteggia

Per aver travolto e ucciso il recanatese 81enne Eugenio Pintucci, ieri ha patteggiato la pena l’appignanese Gianni Governatori, 73enne. L’incidente era avvenuto il 22 luglio dell’anno scorso in contrada Verdefiore ad Appignano, lungo la provinciale Jesina. Pintucci, molto conosciuto e stimato a Recanati , quella mattina era uscito per una passeggiata con la sua citybike elettrica. Purtroppo però dietro di lui, all’altezza di una curva, era sopraggiunta la Fiat Panda condotta da Governatori, diretto a Montefano. L’appignanese non era riuscito a evitare l’impatto con la bici, mandando l’81enne nella scarpata di fianco alla strada. Tra l’impatto con l’auto e la caduta, il recanatese aveva riportato numerose fratture e un trauma cranico, e nel corso dei giorni le sue condizioni si erano aggravate fino alla morte, avvenuta il 27 luglio. Così Governatori è stato accusato di omicidio stradale. Ieri mattina per lui, davanti al giudice Domenico Potetti in tribunale a Macerata, l’avvocato Lorenzo Lazzarini ha chiesto di patteggiare la pena, concordata con il pm Rosanna Buccini a undici mesi di reclusione con la sospensione condizionale. I familiari della vittima sono stati già risarciti dall’assicurazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?