Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 apr 2022

I numeri del Covid in altalena Calano i ricoveri, incidenza su

21 apr 2022
Un’operatrice sanitaria all’opera
Un’operatrice sanitaria all’opera
Un’operatrice sanitaria all’opera
Un’operatrice sanitaria all’opera
Un’operatrice sanitaria all’opera
Un’operatrice sanitaria all’opera

L’andamento della pandemia nelle Marche registrato ieri dall’Osservatorio epidemiologico delle Marche contengono alcuni elementi di novità, da leggere – però – nella "altalena" dei numeri che spesso accompagna la fase calante. C’è stato, infatti, un rimbalzo dell’incidenza dei nuovi positivi per 100mila abitanti: dopo settimane di lenta, ma continua discesa, ieri è risultata in crescita da 654,59 a 776,01. Saranno i valori di oggi a dirci se si è trattato di un fatto occasionale oppure di una – al momento improbabile – inversione di tendenza legata alle recenti festività. Anche perché, nello stesso tempo, i ricoveri sono passati da 194 a 184, 10 in meno, 5 dei quali – due in meno – in terapia intensiva. Sono stati processati 8.728 tamponi: 7.304 nel percorso diagnostico e 1.424 nel percorso guariti. I nuovi positivi sono 2.894: 547 in provincia di Pesaro, 804 ad Ancona, 492 a Macerata, 334 a Fermo, 596 ad Ascoli e 121 residenti fuori regione. Il tasso di positività è al 39,6% rispetto al 41,5% del giorno prima. In calo, da 8.325 a 7.925, 400 in meno, le persone in isolamento domiciliare, mentre gli attualmente positivi scendono da 8.519 a 8.109, 410 in meno. Le persone in quarantena passano da 19.932 a 19.543, 389 in meno. Negli ospedali della provincia di Macerata ci sono 29 pazienti Covid (20 in meno rispetto a lunedì): 1 in terapia intensiva, 6 in area semi intensiva e 22 in area non intensiva. Il numero delle persone in quarantena passa da 3.736 a 3.611, 125 in meno. Purtroppo sono stati registrati altri otto morti: un 92enne di Montecassiano, un 86enne di Matelica, una 93enne di Ancona, una donna di 100 anni di Senigallia, un 83enne di Fermo, un 79enne di Porto San Giorgio, un 89enne di Pergola e una 86enne di Pesaro.

f. v.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?