I numeri della procreazione assistita

Anche 50mila euro per un figlio. A tanto può arrivare la spesa per sottoporsi alla Pma (Procreazione medicalmente assistita), più nota come fecondazione artificiale. E questo spiega anche i casi di donne che mettono al mondo un figlio in età avanzata: nel 2022 all’ospedale di Macerata sono state 70 le donne oltre i 40 anni che hanno partorito, 23 di queste si erano sottoposte alla Pma. Nel 2018 una donna di 52 anni ha partorito due gemelli. Quello della fecondazione artificiale è un percorso tutt’altro che semplice, per diversi motivi. Intanto le possibilità di successo di ogni tentativo si fermano attorno al 20%: questo significa che spesso si deve ricorrere a tre, quattro o anche più tentativi. E, poi, bisogna considerare i costi: se ci si rivolge a centri che hanno sottoscritto apposita convenzione on la Regione (che non a caso "copre" quattro tentativi), che da molti anni garantisce questo servizio, siamo su cifre che si attestano tra 700 e 900 euro a tentativo. Se, però, si va nei centri privati i costi aumentano fino a dieci volte tanto: "Ho conosciuto coppie che hanno fatto anche otto o nove tentativi, spendendo 50mila euro", sottolinea Pelagalli.

f. v.