Il vicesindaco Rosalba Ubaldi
Il vicesindaco Rosalba Ubaldi
di Giorgio Giannaccini "Un insediamento turistico-ricettivo che andrà a valorizzare ancora di più la zona di Scossicci". L’amministrazione di Porto Recanati commenta così il piano di insediamento turistico R1 a Scossicci (il residence Komaros), tra la strada litoranea e lo stradone Sorbelli, che è stato riadottato il 30 dicembre con una delibera di giunta. Un progetto che consiste nella realizzazione di un residence con edifici a schiera di due piani, una piazza centrale con una struttura commerciale...

di Giorgio Giannaccini

"Un insediamento turistico-ricettivo che andrà a valorizzare ancora di più la zona di Scossicci". L’amministrazione di Porto Recanati commenta così il piano di insediamento turistico R1 a Scossicci (il residence Komaros), tra la strada litoranea e lo stradone Sorbelli, che è stato riadottato il 30 dicembre con una delibera di giunta. Un progetto che consiste nella realizzazione di un residence con edifici a schiera di due piani, una piazza centrale con una struttura commerciale (con centro benessere, baby club, bar, sala cinema e conferenze), e poi un hotel e un altro edificio con servizi pubblici al piano terra (ristorante, palestra, centro benessere e lavanderia) e appartamenti al primo piano. Per il sindaco Roberto Mozzicafreddo questo è l’ennesimo investimento nel turismo. "Parliamo di un discorso turistico-ricettivo – dice il primo cittadino – e non di appartamenti residenziali. Quell’area era edificabile ben prima del 2009, quando venne proposto il primo progetto del residence, quindi non c’è nessuna variante al piano regolatore. All’epoca, la convenzione tra il Comune e la ditta (la Sviluppo commerciale srl di Perugia) non venne più sottoscritta perché era iniziata la crisi dell’edilizia. Ora quell’area sta per essere venduta a un nuovo imprenditore, che vuole perseguire lo sviluppo turistico della zona, e a noi va bene in quanto questa amministrazione ha lavorato molto nel turismo, e con grandi risultati". E’ stata avviata la procedura di valutazione ambientale strategica (Vas), inviando la pratica alla Provincia di Macerata. "Aspettiamo solo che sia definita la Vas con tutti i pareri – riprende Mozzicafreddo –, e che sia chiuso il discorso della Provincia. Poi si andrà all’approvazione finale in giunta e alla firma della convenzione. I lavori sono stati divisi in due stralci: nel primo ci sono le opere di urbanizzazione". Anche il vicesindaco Rosalba Ubaldi non nasconde ottimismo: "I contatti sono cominciati l’anno scorso, quando il proprietario dell’area si è accordato con un altro imprenditore che acquisterà a breve i terreni. Con i nostri uffici si è lavorato molto per riaprire questo progetto, che nel 2009 si era dovuto fermare, ma ora c’è un nuovo imprenditore, affermato e affidabile. Parliamo di un residence moderno con molti spazi verdi, che andrà a valorizzare ancora di più Scossicci, nostro fiore all’occhiello nel turistico. Voglio solo ricordare che questa estate non bastavano le strutture ricettive e le seconde case per accogliere tutti i turisti che abbiamo avuto nella stagione".