In funzione le due splendide meridiane

Inaugurate domenica mattina, nella chiesa dei Cappuccini a Montemorello, le due meridiane realizzate nel 1760 per computare e confrontare l’ora italica con quella astronomica. Nel 2022 le meridiane sono state restaurate e riportate, quindi, a nuova vita grazie all’impegno del recanatese Gianfranco Paesani, uno dei maggiori esperti del territorio che si è occupato del restauro e della realizzazione di altri orologi solari come quello della cattedrale di San Flaviano, sulla facciata della sede della Bcc in Piazza Leopardi e a Piazzale Mazzagalli Morotti. Per quelle presenti nel convento dei Cappuccini l’architetto Basilici si è interessato a far istallare l’armatura e di illustrare il funzionamento delle stesse, mentre Paesani si è occupato dei necessari calcoli. "Quello di destra - ci dice Paesani - segna le ore moderne attuali. Questo quadrante, nonostante gli anni trascorsi, aveva le linee orarie ancora visibili e, controllando, funzionava perfettamente. Quindi sono state semplicemente ripassate le linee orarie per meglio evidenziare i numeri delle ore. L’altro quadrante ad ore italiche, sulla sinistra, era invece completamente cancellato. Quindi ho dovuto riprendere la declinazione della parete e rifare i calcoli per ottenere il nuovo quadrante".