Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

In una settimana 921 casi in più, continua a salire l’incidenza Lieve crescita anche dei ricoveri

In provincia scoperti 135 nuovi contagi, calano le persone costrette alla quarantena

Nelle Marche nell’ultima settimana c’è stato un incremento di 921 nuovi contagi al Covid-19, vale a dire il 7,9% in più. Un aumento che trova immediata rispondenza nell’incidenza dei nuovi casi positivi per 100mila, che anche ieri ha continuato la sua crescita, passando da 827,82 a 834,32. E crescono, anche se di poco, i ricoveri, passati da 183 a 186, 5 dei quali – uno in meno – in terapia intensiva. Insomma, la discesa sembra aver subìto una battuta d’arresto, complici – probabilmente – i maggiori contatti nel corso delle festività pasquali. Sono stati processati 1.974 tamponi: 1.695 nel percorso diagnostico e 279 nel percorso guariti. I nuovi positivi sono 716: 104 in provincia di Pesaro, 181 ad Ancona, 135 a Macerata, 80 a Fermo, 179 ad Ascoli Piceno e 37 residenti fuori regione. Il tasso di positività è al 42,2%, in salita rispetto al 36,5% del giorno prima. In calo da 6.998 a 6.824, 174 in meno, le persone in isolamento domiciliare, come pure gli attualmente positivi passati da 7.181 a 7.010, 171 in meno. Le persone in quarantena passano da 20.357 a 20.013, 344 in meno. Negli ospedali della provincia di Macerata ci sono 29 pazienti Covid: uno in terapia intensiva, otto in area semi-intensiva e venti in area non intensiva. Il numero delle persone in quarantena passa da 3.699 a 3.659, 40 in meno. C’è stata un’altra vittima: una donna di 84 anni di Camerino.

f. v.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?