Incendio nella notte all’Hotel House. Contatori e cumuli di rifiuti in fiamme

Un incendio accidentale ha colpito l'Hotel House di Porto Recanati, danneggiando i contatori e lasciando metà del palazzo senza corrente. I vigili del fuoco sono intervenuti per spegnere le fiamme e l'Enel ha ripristinato l'elettricità. Nessun ferito.

Incendio nella notte all’Hotel House. Contatori e cumuli di rifiuti in fiamme

Incendio nella notte all’Hotel House. Contatori e cumuli di rifiuti in fiamme

Un incendio si è verificato a tarda ora nell’Hotel House di Porto Recanati, quasi sicuramente per cause accidentali. E alla fine sono andati a fuoco cumuli di sporcizia ma soprattutto i contatori presenti negli scantinati, con il risultato che metà del palazzone multietnico è rimasto a lungo senza corrente elettrica. E’ quanto successo nella notte tra martedì e ieri. L’allarme è stato lanciato intorno alle due, quando le fiamme si sono sprigionate nel locale dei contatori, nei piani sotterranei del maxi condominio. Così, ben presto, sono arrivati in forze i vigili del fuoco di Civitanova per spegnere il rogo. A intervenire anche i carabinieri della locale stazione, l’amministratrice del condominio Enrica Fedeli, il gruppo comunale di Protezione civile, insieme al sindaco Andrea Michelini e al consigliere di maggioranza Gianluigi Serena. "Secondo i primi rilievi – spiega Serena -, è probabile che le fiamme siano partite per via di un cortocircuito avvenuto in quegli scantinati, dove ci sono centinaia di cavi. Oltre ai contatori, sono andati a fuoco pure tanti e svariati rifiuti, da tempo gettati nel locale dei contatori. Per farla breve tutta la scala B, dal primo al 16esimo piano, non aveva più la corrente". E in nottata sono accorsi i tecnici dell’Enel per cercare di risolvere il problema. Per fortuna non si sono registrati feriti, e al contempo non è stata decretata l’inagibilità.

"L’Enel si è messa subito all’opera e ha ripristinato la corrente ieri sera – ha aggiunto il sindaco Michelini –, realizzando un by pass di allaccio alla rete elettrica del condominio. Adesso aspettiamo la relazione dei vigili del fuoco, per capire con certezza le cause del rogo. Ieri mattina, il Cosmari si è poi attivato portando dei cassonetti a disposizione di alcuni residenti, che hanno iniziato a pulire gli scantinati dalla sporcizia".