La tragedia di Corridonia, morta Sonia Raffaeli detta Marisa (foto Calavita)
La tragedia di Corridonia, morta Sonia Raffaeli detta Marisa (foto Calavita)

Macerata, 12 giugno 2020 - Investita sulle strisce, purtroppo non ha avuto scampo Sonia Raffaeli, 71enne di Corridonia da tutti conosciuta come Marisa. A travolgerla è stato il vice parroco della chiesa che l'anziana frequentava con assiduità, don Ermanno Michetti. L'incidente è avvenuto oggi alle 8.10 in via Trento.

L'anziana era appena uscita dal bar dove ogni mattina faceva colazione. Ha attraversato la strada, e quando era quasi arrivata al marciapiedi è stata investita dalla Fiat Panda del vice parroco. Purtroppo i soccorsi si sono rivelati inutili. La notizia ha suscitato profondo cordoglio in paese, dove la pensionata era molto conosciuta.

Sul posto sono accorsi i carabinieri per i rilievi. Don Ermanno è risultato negativo all'etilometro, e la causa più probabile dell'accaduto è che sia stato accecato dal sole, ancora basso a quell'ora. Sotto choc per quanto avvenuto, l'uomo è ora indagato per omicidio stradale.

La pensionata lascia il marito Giulio Daris e due figli. La procura ha disposto per oggi l'ispezione cadaverica. Domani alle 16 sarà celebrato il funerale nella chiesa dei Santi Pietro, Paolo e Donato.