I sanitari caricano il ferito sull’eliambulanza (foto De Marco)
I sanitari caricano il ferito sull’eliambulanza (foto De Marco)

Camerino (Macerata), 18 settembre 2019 - Un momento di disattenzione ha fatto finire all’ospedale di Torrette un operaio, caduto dall’impalcatura a cinque metri di altezza. Ha rischiato molto l’uomo che ieri pomeriggio, intorno alle 16, è rimasto vittima di un infortunio nel cantiere nel quale stava lavorando assieme ad alcuni colleghi, in uno stabile nella frazione Casali di Morro di Camerino. Il muratore, un uomo di 51 anni residente a Jesi, era impegnato a lavorare all’estero della struttura quando, per cause che sono in corso di accertamento da parte dei carabinieri della compagnia di Camerino diretti dal capitano Roberto Nicola Cara, è caduto all’indietro da un’altezza di circa 4 o 5 metri. Al vaglio dei militari, giunti immediatamente sul posto, la dinamica dell’incidente che presumibilmente potrebbe essere stato causato da una mera disattenzione, avuta dall’operaio stesso nel posizionare una scala a ridosso dell’impalcatura, sulla quale doveva alzarsi e salire per proseguire i lavori che stava facendo. Purtroppo però, dopo aver salito diversi gradini della scala, il muratore si è sbilanciato perdendo l’equilibrio e la stabilità e cadendo rovinosamente all’indietro.
 

I colleghi si sono subito accorti di quello che era appena accaduto ed hanno allertato i soccorsi. In pochi minuti, sul posto sono arrivati gli operatori sanitari dle 118, partiti dal vicino ospedale cittadino sull’ambulanza medicalizzata. Dopo aver prestato le prime cure al 51enne, i medici si sono resi conto che l’uomo non era in pericolo di vita, ma hanno comunque ritenuto necessario l’intervento dell’eliambulanza per far ricoverare d’urgenza all’uomo all’ospedale regionale di Ancona. Qui, il muratore è stato preso in cura dal personale medico che ha effettuato tutti gli accertamenti del caso. Ha riportato diverse lesioni, ma per fortuna non sembra rischiare la vita. Ora i carabinieri, dopo il sopralluogo nel cantiere, valuteranno la dinamica e le eventuali responsabilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA