Quotidiano Nazionale logo
25 apr 2022

Intrappolata nella casa in fiamme: anziana salvata

Paura l’altra notte a Pieve Torina, dove una donna di 75 anni è rimasta bloccata all’interno della sua abitazione, una struttura prefabbricata, a causa di un incendio scoppiato nel soggiorno, al pianterreno. L’intervento tempestivo dei vigili del fuoco ha evitato il peggio: l’anziana è stata portata in salvo e ricoverata per accertamenti all’ospedale di Camerino. L’incendio è scoppiato poco dopo l’una in località Gabbiano. Le fiamme hanno coinvolto la zona giorno dell’abitazione e la struttura in legno del tetto, bloccando l’unica via uscita, la porta d’ingresso, che si è incendiata. Secondo una prima ricostruzione, la donna era impossibilitata ad uscire e così è salita al piano superiore dell’abitazione, dove si è barricata in una zona libera dalle fiamme, ma qui è rimasta intrappolata. Sul posto sono intervenute le squadre di Visso, Camerino e personale con l’autoscala da Macerata: i pompieri hanno spento le fiamme e salvato la 75enne, per poi affidarla (ormai verso le 4.30) al personale del 118 per le cure del caso. I vigili del fuoco, infatti, sono entrati dalla finestra e hanno soccorso l’anziana, passandole il respiratore. Il rogo sarebbe partito dal camino e le fiamme si sarebbero poi propagate a causa della carta finita sulla legna, anche se sono in corso ulteriori accertamenti sull’origine del rogo, per il quale è stato comunque escluso il dolo. Sul posto i carabinieri per i rilievi. Dentro la struttura prefabbricata c’erano anche tre bombole di gas. Grande spavento per la 75enne, che non risiede a Pieve Torina e vive da sola. Il sindaco Alessandro Gentilucci, svegliato in piena notte per l’accaduto, ha ringraziato i pompieri, per averle salvato la vita. lu. ge.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?