La Cisl: "Bene i dipendenti stabilizzati"

Cisl Fp Marche esprime soddisfazione per l'emendamento Castelli che stabilizza i precari nei sisma. Occorre un decreto per allocare le somme utili ai dipendenti assunti.

Cisl Funzione Pubblica Marche esprime "soddisfazione per l’avvenuto accoglimento in Senato dell’emendamento a firma del commissario Guido Castelli per la stabilizzazione dei dipendenti a tempo determinato, ovvero dei professionisti – nella quasi totalità tecnici precari – che stanno operando negli uffici sisma di Comuni, Province, Regione e Usr". "Non sarà tuttavia l’atto conclusivo del processo di stabilizzazione che perfezionerà i rapporti di lavoro a tempo indeterminato – precisano Alessandro Moretti (responsabile dipartimento funzioni locali Cisl Fp Marche e responsabile del territorio di Macerata) e Luca Talevi (segretario generale regionale Cisl Fp Marche) –. Occorrerà infatti un decreto del presidente del Consiglio dei ministri, che effettivamente allocherà presso gli enti che hanno seguito idonee procedure informatizzate, le somme utili e corrispondenti al trattamento economico di ogni unità di personale assunta".