Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

"La tragedia dei Canullo è un fatto inaccettabile"

Ricotta: poteva e doveva essere evitata, le difficoltà della famiglia erano note "Il centrodestra ha promesso una città più sicura, ma ha fallito su tutta la linea"

Il consigliere del Pd, Narciso Ricotta
Il consigliere del Pd, Narciso Ricotta
Il consigliere del Pd, Narciso Ricotta

"Durante la campagna elettorale, il centrodestra aveva promesso una città più sicura, ma ha fallito l’obiettivo". Sul tema della sicurezza una bocciatura su tutta la linea arriva dal capogruppo del Pd, Narciso Ricotta, che accusa la giunta comunale di "pensare soltanto alla repressione", senza "prendersi davvero cura dei cittadini", visti anche gli ultimi episodi di cronaca che hanno scosso la città. "La repressione dei reati è sicuramente giusta e necessaria, ma da sola non è sufficiente – incalza il consigliere Ricotta –. Soltanto in questi primi mesi del 2022 ci sono stati tre casi di overdose. Per questo, va bene mettere in carcere gli spacciatori, ma bisogna anche agire sul fronte dei consumatori di sostanze stupefacenti. I consumatori sono i nostri giovani e noi come famiglie, scuole, centri di aggregazione e istituzioni, dobbiamo aiutarli a superare le loro debolezze con la prevenzione e con il sostegno necessario per uscire dal tunnel della droga. Ecco, sotto questo aspetto l’attività del Comune è molto modesta". "Sempre dall’inizio dell’anno si sono registrati numerosi furti nelle abitazioni, l’ultimo pochi giorni fa nella zona di Corneto – aggiunge Ricotta –. Occorre ricostruire il senso di comunità, di mutualità di vicinato per prevenirli, perché non basta registrare le denunce". Il consigliere comunale ricorda anche la tragedia dei Canullo, morti nella solitudine. "È un fatto inaccettabile, anche perché le difficolta di quel nucleo familiare erano note, ma non si è fatto nulla per aiutarli. Questa tragedia poteva e doveva essere evitata, attivando un sistema di protezione sociale più efficace – incalza ancora Ricotta –. Pochi giorni fa, una bimba di quattro anni è stata buttata dalla finestra dalla madre: un fatto gravissimo, che dimostra come non ci siamo presi cura del dramma di quella madre e di sua figlia. Il fenomeno migratorio non è supportato da politiche di integrazione, soprattutto delle donne straniere, che sono quelle che in genere incontrano maggiori difficoltà. Questa non è la città sicura che ci aveva promesso il centrodestra, perché è una citta che non si cura dei propri cittadini più fragili". "Occorre dunque mettere in campo delle risorse e delle politiche che creino un sistema di protezione sociale completo – conclude il consigliere –, all’interno del quale le attività delle forze dell’ordine avranno sì un ruolo importante, ma non esclusivo".

c. sen.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?