L’associazione dentisti dona un defibrillatore alla questura

Il presidente provinciale dell'Andi dona un defibrillatore alla questura di Macerata per garantire interventi tempestivi in caso di emergenze cardiache.

L’associazione dentisti dona un defibrillatore alla questura

L’associazione dentisti dona un defibrillatore alla questura

Michele D’Angelo, presidente provinciale dell’Andi, Associazione nazionale dentisti italiani, ha consegnato al questore di Macerata Gianpaolo Patruno un defibrillatore automatico che sarà utilizzato negli Uffici della questura. L’importante e indispensabile strumento salvavita sarà a disposizione dei dipendenti e dei cittadini che quotidianamente usufruiscono dei servizi della questura. Alla consegna era presente anche la dottoressa Alessandra Taddeo, responsabile dell’Ufficio sanitario provinciale della polizia di Stato, che, materialmente, ha preso in carico il supporto medico. Il questore ha rivolto un sentito ringraziamento all’Andi per il dono, tenuto conto del valore che il primo intervento riveste in caso di emergenze di questo tipo. Per il dottor D’Angelo, "Si tratta di un gesto mosso dalla riconoscenza verso la polizia di Stato per l’impegno sempre rivolto a favore della comunità maceratese". A breve, poi, verranno attivati in questura dei corsi abilitativi all’uso dello strumento medico, tenuti anche con la collaborazione del coordinamento sanitario della polizia di Stato di Firenze.