Marco Mari e Giovanni Legnini
Marco Mari e Giovanni Legnini
di Lucia Gentili E’ stato conferito all’ingegnere Marco Mari, originario di Tolentino, l’incarico di esperto a supporto del commissario straordinario Giovanni Legnini per la ricostruzione nelle quattro regioni colpite dal terremoto 2016. Mari, che è anche presidente di Gbc (Green Building Council) Italia e ha una lunga esperienza nei temi della sostenibilità e della certificazione nell’ambito dell’edilizia e dei prodotti, attualmente vive a Ferrara. Suo padre, stimato notaio della città, non c’è più, ma...

di Lucia Gentili

E’ stato conferito all’ingegnere Marco Mari, originario di Tolentino, l’incarico di esperto a supporto del commissario straordinario Giovanni Legnini per la ricostruzione nelle quattro regioni colpite dal terremoto 2016. Mari, che è anche presidente di Gbc (Green Building Council) Italia e ha una lunga esperienza nei temi della sostenibilità e della certificazione nell’ambito dell’edilizia e dei prodotti, attualmente vive a Ferrara. Suo padre, stimato notaio della città, non c’è più, ma l’ingegnere quando può torna ancora dai suoi amici. "E’ una soddisfazione del cuore – commenta –. Da molti anni sono fuori, ma torno sempre a Tolentino e nelle Marche con grande piacere. Lì sono le mie radici". Quale sarà il suo ruolo? "Ci siamo resi conto – prosegue –, ancor più di recente con la pandemia, che l’ambiente è fondamentale. Il mio ruolo è legato alle persone, a rigenerare gli ambienti in un’ottica di sostenibilità, sia sotto gli aspetti ambientali che sotto gli aspetti strutturali. Basti pensare anche al patrimonio degli edifici storici. Supporterò il commissario per ridurre gli impatti ambientali e accrescere la qualità della vita, anche per le generazioni future, figli e nipoti". Gbc Italia è un’associazione senza scopo di lucro a cui aderiscono le imprese più competitive e le comunità professionali italiane operanti nel segmento dell’edilizia sostenibile. Con un recente decreto della presidenza del Consiglio dei ministri, il numero 101, è stato nominato esperto a supporto di Legnini, una sorta di consulente. Il provvedimento prevede infatti che Mari coadiuverà il commissario nell’elaborazione di strategie e misure intese a definire protocolli energetico-ambientali e processi di certificazione dell’edilizia sostenibile, anche di edifici storici. E ancora, nei processi di economia circolare e relativi sistemi di tracciabilità con verifica della filiera di rifiuti e macerie. Mari inoltre potrà essere incaricato di altre attività funzionali alle misure di rilancio e sviluppo ecosostenibile nell’ambito della ricostruzione pubblica e privata delle aree del cratere. Il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi ha espresso grande soddisfazione per la nomina. "Conoscendo la professionalità e le competenze dell’ingegner Mari, che tra l’altro conosce bene il nostro territorio – commenta il primo cittadino –, sono sicuro che potremo contare su un esperto. Gli auguriamo buon lavoro, nell’attesa di incontrarlo e discutere di una ricostruzione che tenga conto anche dei temi ambientali e dell’ecosostenibilità. Ci sarà molto utile nel programmare gli interventi".