Sesso
Sesso

Macerata, 20 giugno 2019 - Pensando che un 80enne avesse avuto un malore, i pompieri hanno fatto irruzione in casa sua. Ma lo hanno trovato tranquillo in poltrona, con le cuffie alle orecchie, intento a seguire un filmino audace.

È successo qualche giorno fa nella zona di San Francesco. La moglie, cercando di uscire dalla camera, l’ha trovata chiusa a chiave. Avendo con sé il cellulare ha chiamato il marito, che sapeva essere in casa, ma lui non le ha risposto.

La pensionata si è preoccupata e ha chiesto aiuto ai figli, i quali hanno avvertito 118 e vigili del fuoco convinti che l’anziano avesse avuto un malore. Dato che anche al citofono non rispondeva nessuno, i pompieri hanno sfondato la porta, e così lo hanno trovato che si godeva un filmino a luci rosse, pensando che bloccando la moglie in camera nessuno lo avrebbe disturbato.

Una scena imbarazzante, ma alla fine almeno nessuno stava male, anche se probabilmente l’80enne avrà passato un brutto quarto d’ora quando, usciti i soccorritori, è rimasto solo con la moglie.