Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 ago 2021

Maxi rissa fuori dalla discoteca Un arrestato arriva da Tolentino

Si tratta di un 23enne di origini senegalesi. Oggi l’udienza di convalida

9 ago 2021

Maxi rissa davanti alla discoteca Miu nel Pesarese, tra gli arrestati c’è un ragazzo residente a Tolentino: si tratta del senegalese di 23 anni Samba Diallo. È successo all’alba di sabato mattina, quando i carabinieri sono intervenuti a causa di una maxi rissa, scoppiata alle 5.30 circa, per cause in corso di accertamento. Dopo che un uomo è stato accoltellato al di fuori di una discoteca di Marotta, all’arrivo del 118, sono stati poi chiamati i carabinieri e il Nucleo radiomobile di Fano è andato sul posto, ma la situazione a quel punto era già molto tesa: i due militari Radiomobile sono rimasti feriti, ma non gravi. I due carabinieri, quasi subito, vedendo il delirio che li circondava hanno chiamato i rinforzi. Sono arrivati oltre ai due di Mondolfo anche i carabinieri di Senigallia, e una pattuglia della Polizia Stradale. Oggi alle 14.30, il gip di Pesaro è chiamato a convalidare gli arresti dei quattro giovani protagonisti della sanguinosa rissa di Marotta. Uno solo, Franc Gjoni, 25 anni, albanese, residente ad Ancona, deve rispondere di tentato omicidio. Insieme agli altri è accusato anche di rissa, resistenza, lesioni e danneggiamenti. I tre altri arrestati sono: Markeljan Sojati, 25 anni, albanese, di Ancona, Manuel Hector Bueno, 33 anni, dominicano, di Jesi, e Samba Diallo, 23 anni, senegalese, residente a Tolentino.

re. ma.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?